[X]
  [X]

Stanziati i fondi ma i lavori?

Il Futuro di Villa Ada nelle mani della burocrazia

Villa Ada, cuore verde del Trieste Salario, oltre ad essere un patrimonio ambientale di notevole importanza ha anche al suo interno diverse costruzioni di grande valore storico-artistico: tra esse le ex Scuderie reali, il Casale della Finanziera, la Casa del guardiano e il Tempio di Flora. Costruzioni queste che, da anni, sono purtroppo abbandonate al degrado e sono state nel tempo teatro di ripetuti atti vandalici (il più recente, testimoniato da una serie di fotografie pubblicate su un gruppo social del quartiere, è avvenuto nelle scorse settimane ai danni del Tempio di Flora). Perché, si chiedono in molti, non si interviene con adeguati piani di ristrutturazione? Le possibili risposte a questa domanda sono diverse e tutte rimandano a ritardi legati alla congenita inefficienza della macchina burocratico-amministrativa.

La delibera della Giunta Capitolina – Al di là di tutto, sembra però che finalmente le cose si stiano muovendo. L'auspicata riqualificazione delle strutture in questione è stata infatti oggetto di una recente delibera della giunta capitolina, che si è appunto occupata di “Interventi di restauro e messa in sicurezza degli immobili all'interno di Villa Ada”. Nel documento si fa in particolare riferimento ad un rilevante “capitale immobiliare” che “porta con sé una grande ricchezza che aspetta solo di essere valorizzata e messa a disposizione della cittadinanza”. Quanto poi agli scopi che si intendono perseguire, si parla di “offrire maggiori servizi ai cittadini e migliorare la gestione e la manutenzione di alcune aree del parco attraverso la realizzazione di bandi pubblici per dare in concessione i beni disponibili”. Ed ancora: “il presente intervento vuole iniziare a dare un segnale positivo alla popolazione cosi che possa fungere da volano per il recupero graduale anche degli altri beni (promuovendo l'ausilio di capitali privati)”. Proseguendo nella lettura, si apprende che sono stati stanziati oltre 740mila euro, di cui la maggior parte (circa 500 mila) per ristrutturare innanzitutto il Casale della Finanziera, che successivamente sarà dato in gestione (ancora non si sa però a chi e per quale utilizzo). Quanto agli altri edifici, in attesa del restauro degli stessi, saranno messi in sicurezza.

L’incertezza sui tempi – A fronte di tali indicazioni, restano però alcune perplessità. In primis quella sui tempi: non ci sono infatti ancora indicazioni sulla possibile data di inizio dei lavori, che comunque molto probabilmente non è vicina anche perché al pur importante stanziamento dei fondi dovranno seguire l'approvazione del progetto esecutivo e soprattutto lo svolgimento della gara di appalto per scegliere l'impresa che realizzerà i lavori. Un secondo aspetto che necessiterebbe di ulteriori chiarimenti è quello che riguarda modalità e finalità dell'eventuale partecipazione dei privati all'ambizioso piano. Vale, in proposito, quanto sottolineato dalla rete di comitati cittadini Carteinregola, che sul suo sito internet ha pubblicato un dettagliato rapporto (curato tra gli altri da Amici di Villa Ada) in cui si indicano varie criticità. Tra esse la mancata nomina di un direttore del parco, l'assenza di un piano generale di recupero dell'intera area e dell'indicazione della futura funzione dei restaurandi edifici, la mancata condivisione con cittadini e, appunto, l'incognita privati. Il cui ruolo - precisano le associazioni - va valutato “con estrema attenzione e prudenza”. Cristina Di Giorgi

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
01/06 1591029780 Edilizia romana: «Oneri urbanizzazione e costi costruzione differiti al 2021»
01/06 1591029540 Controlli antidroga: carabinieri Roma Cassia arrestano tre persone per spaccio
01/06 1591029540 Atac lascia senza bus le spiagge libere di Castelporziano e Capocotta
01/06 1591029420 Imbarcazione in procinto di affondare salvata dalla Capitaneria di porto
01/06 1591029240 A Roma riaprono su prenotazione dal 3 giugno gli sportelli Tari di Ama
01/06 1591012560 Fattorini per consegne a domicilio: indagini in corso sui rapporti di lavoro
01/06 1591011900 Movida romana e litorale: 7mila controlli della Polizia Locale nel weekend
01/06 1591010700 Ubriaco minaccia la compagna incinta e la figlia minorenne di lei, arrestato
01/06 1591008960 Spaccio di "shaboo" a Trastevere: in manette un filippino, droga sequestrata
01/06 1590997380 Nascondevano cocaina e denaro in un B&B, arrestati due giovani pusher
01/06 1590996660 Roma ottiene dallo Stato 10 milioni per l'Idroscalo: edilizia sociale e ambiente
31/05 1590935520 Dieci positivi e sette decessi tra Roma e provincia: i dati delle Asl
31/05 1590917520 Roma, prorogata la chiusura dei centri sociali per anziani fino al 30 giugno
31/05 1590912780 Residenti segnalano spaccio: la Polizia arriva e arresta due pusher
31/05 1590910200 Tutte le regioni riapriranno dal 3 giugno: lo ha deciso il Governo
30/05 1590861780 'Lime' porta i monopattini elettrici a Roma. Ecco come funziona il noleggio
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845520 Dal 2 giugno riaprono gli scavi di Ostia antica: visite solo con mascherine
30/05 1590845280 Tensioni per una manifestazione di estrema destra: forze dell'ordine schierate
30/05 1590836940 Scende sui binari metro e dice di essere stato spinto, ma era ubriaco
30/05 1590829680 Ferisce due addetti alla vigilanza in un centro di accoglienza. Arrestato 21enne
30/05 1590823080 Da martedì riaprono musei civici, Fori e Circo massimo
30/05 1590822180 I consigli comunali a Roma tornano dal vivo: addio alle videoconferenze
30/05 1590822060 In spiaggia a Ostia senza animali né sigarette: l'ordinanza del Campidoglio
29/05 1590766260 Acea, 165 milioni di utili agli azionisti e Tevere 'potabile: sale la protesta

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli