[X]
  [X]

Il nuovo Decreto Legge del Governo

Nuove regole per gli spostamenti, ancora incertezze sulle aperture dal 18 maggio

Nuove regole per gli spostamenti dal 18 maggio, ma ancora si attende di sapere chi potrà riaprire da lunedì.

Il Consiglio dei Ministri stanotte ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

Il decreto delinea il quadro normativo nazionale sulla cui base le Regioni potranno disciplinare le modalità di svolgimento delle attività economiche, produttive e sociali. Per avere certezze, insomma, bisogna aspettare ancora qualche ora.

SPOSTAMENTI

A partire da lunedì 18 maggio, gli spostamenti delle persone all’interno del territorio della stessa regione non saranno soggetti ad alcuna limitazione. Lo Stato o le Regioni, in base a quanto previsto dal decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, potranno adottare o reiterare misure limitative della circolazione all’interno del territorio regionale relativamente a specifiche aree interessate da un particolare aggravamento della situazione epidemiologica.

Fino al 2 giugno 2020 restano vietati gli spostamenti, con mezzi di trasporto pubblici e privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente ci si trova, così come quelli da e per l’estero, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute; resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Dal 3 giugno 2020, gli spostamenti tra regioni diverse potranno essere limitati solo con provvedimenti statali, in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in quelle aree.

Tali norme varranno anche per gli spostamenti da e per l’estero, che potranno essere limitati solo con provvedimenti statali anche in relazione a specifici Stati e territori. Saranno comunque consentiti gli spostamenti tra la Città del Vaticano o la Repubblica di San Marino e le regioni confinanti.

È confermato il divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura della quarantena, fino all’accertamento della guarigione o al ricovero in una struttura sanitaria o altra struttura allo scopo destinata.

Resta vietato l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Le funzioni religiose con la partecipazione di persone si svolgono nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo e dalle rispettive confessioni, contenenti le misure idonee a prevenire il rischio di contagio.

ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE

A partire dal 18 maggio, le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi, adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali. In assenza di quelli regionali trovano applicazione i protocolli o le linee guida adottati a livello nazionale. Le misure limitative delle attività economiche e produttive possono essere adottate, nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, con provvedimenti statali o dalle Regioni.

Per garantire lo svolgimento in condizioni di sicurezza delle attività economiche, produttive e sociali, le regioni monitorano con cadenza giornaliera l'andamento della situazione epidemiologica nei propri territori e, in relazione a tale andamento, le condizioni di adeguatezza del sistema sanitario regionale. I dati del monitoraggio sono comunicati giornalmente dalle regioni al Ministero della salute, all’Istituto superiore di sanità e al Comitato tecnico-scientifico.

In relazione all’andamento della situazione epidemiologica sul territorio, la singola regione, informando contestualmente il Ministro della salute, può ampliare o restringere le misure.

SANZIONI

La trasgressione delle norme prevede il pagamento di una somma da 400 a 3.000 euro, aumentata fino a un terzo se la violazione avviene mediante l'utilizzo di un veicolo.

Nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, si applica la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
01/06 1591029780 Edilizia romana: «Oneri urbanizzazione e costi costruzione differiti al 2021»
01/06 1591029540 Controlli antidroga: carabinieri Roma Cassia arrestano tre persone per spaccio
01/06 1591029540 Atac lascia senza bus le spiagge libere di Castelporziano e Capocotta
01/06 1591029420 Imbarcazione in procinto di affondare salvata dalla Capitaneria di porto
01/06 1591029240 A Roma riaprono su prenotazione dal 3 giugno gli sportelli Tari di Ama
01/06 1591012560 Fattorini per consegne a domicilio: indagini in corso sui rapporti di lavoro
01/06 1591011900 Movida romana e litorale: 7mila controlli della Polizia Locale nel weekend
01/06 1591010700 Ubriaco minaccia la compagna incinta e la figlia minorenne di lei, arrestato
01/06 1591008960 Spaccio di "shaboo" a Trastevere: in manette un filippino, droga sequestrata
01/06 1590997380 Nascondevano cocaina e denaro in un B&B, arrestati due giovani pusher
01/06 1590996660 Roma ottiene dallo Stato 10 milioni per l'Idroscalo: edilizia sociale e ambiente
31/05 1590935520 Dieci positivi e sette decessi tra Roma e provincia: i dati delle Asl
31/05 1590917520 Roma, prorogata la chiusura dei centri sociali per anziani fino al 30 giugno
31/05 1590912780 Residenti segnalano spaccio: la Polizia arriva e arresta due pusher
31/05 1590910200 Tutte le regioni riapriranno dal 3 giugno: lo ha deciso il Governo
30/05 1590861780 'Lime' porta i monopattini elettrici a Roma. Ecco come funziona il noleggio
30/05 1590846060 Due soli nuovi contagi tra Castelli e litorale ma c'è anche una vittima
30/05 1590845520 Dal 2 giugno riaprono gli scavi di Ostia antica: visite solo con mascherine
30/05 1590845280 Tensioni per una manifestazione di estrema destra: forze dell'ordine schierate
30/05 1590836940 Scende sui binari metro e dice di essere stato spinto, ma era ubriaco
30/05 1590829680 Ferisce due addetti alla vigilanza in un centro di accoglienza. Arrestato 21enne
30/05 1590823080 Da martedì riaprono musei civici, Fori e Circo massimo
30/05 1590822180 I consigli comunali a Roma tornano dal vivo: addio alle videoconferenze
30/05 1590822060 In spiaggia a Ostia senza animali né sigarette: l'ordinanza del Campidoglio
29/05 1590766260 Acea, 165 milioni di utili agli azionisti e Tevere 'potabile: sale la protesta

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli