[X]
  [X]

una valenza più ampia

Salvi i Villini Liberty, “ora il Comune dia le sue regole” FOTO

<
>
Il villino di Corso Trieste
Il villino di Corso Trieste
Il villino nel quartiere Coppedè
Il villino nel quartiere Coppedè
Piazza Mincio
Piazza Mincio
Francesca Del Bello, la Presidente del Municipio II
Francesca Del Bello, la Presidente del Municipio II

Non solo una notizia positiva per il patrimonio architettonico della città. Ma soprattutto un richiamo per gli amministratori locali. Il vincolo paesaggistico per i villini liberty lungo la direttrice di Corso Trieste decisa dalla Soprintendenza Speciale di Roma e dal ministero dei Beni culturali supera i confini del Municipio II  e assume una valenza più ampia, secondo la lettura della minisindaca Francesca Del Bello. “Quanto accaduto è un monito per tutte le amministrazioni pubbliche locali che arriva dalla Soprintendenza in quanto ente di tutela di beni architettonici, oltre che archeologici”. E che ha riconosciuto l'interesse culturale e pubblico del complesso urbano di quest'area, rappresentativo dell’ideale di 'città giardino'. “Se il Comune avesse assunto questo principio nel 2012, non sarebbe stato necessario far intervenire la Soprintendenza” aggiunge la presidente. In quell'anno, infatti, una delibera comunale stabilì che l'unica area in cui non si sarebbe potuto attuare il piano casa previsto da una legge del 2010, dell'allora governo Berlusconi, era il centro storico di Roma in quanto patrimonio Unesco. “La valutazione che noi invece abbiamo fatto fin da subito è che esiste una città al di fuori dal centro ma altrettanto di pregio, che va tutelata allo stesso modo - spiega ancora Del Bello -. L'esistenza di questa legge è stato un dramma per il nostro territorio, perché di fatto non riconosceva nemmeno i tessuti urbani più pregiati. A meno che, appunto, non venisse posto il vincolo della Soprintendenza. Abbiamo sostenuto una grande battaglia amministrativa per ottenere questa tutela, realizzando un'importante ricognizione su tutti gli immobili per i quali era stato presentato un piano casa con richiesta di abbattimento. Un lavoro puntuale, reso possibile grazie all'apporto fondamentale di Italia Nostra e delle altre associazioni”. “Il nostro municipio ha sostenuto fin da subito le richieste dei comitati e oggi siamo orgogliosi per il raggiungimento di questo grande risultato. La presa di posizione della Soprintendenza è stata molto importante perché, schierandosi a favore della tutela, ha dato modo a Regione e Comune di lavorare insieme, nella stessa direzione”.

Il vincolo

È la prima volta che viene posto un vincolo così vasto, che comprende un intero quadrante di città. “Lo Stato era già intervenuto per vincolare Villa Blanc, anche grazie alle battaglie dell'archeologo e giornalista Antonio Cederna. Ma mai era stato approvata una tutela così ampia e organica”.

La battaglia

Per salvare i villini liberty ha una storia lunga. Che comincia a fine estate 2017, quando si iniziano a vedere nel municipio II i primi effetti dell'approvazione del piano casa e della sua possibilità di andare in deroga ai regolamenti esistenti. “L'esempio più lampante delle conseguenze del piano casa sul nostro territorio è stato il caso di via Ticino. Da quella demolizione e ricostruzione abbiamo avviato una serie di considerazioni. Ho personalmente preparato la nota per chiedere il vincolo su Villa Paolina e ho inviato una lettera molto lunga all'assessore all'Urbanistica del comune Luca Montuori chiedendo che si trovasse il modo per limitare gli interventi del piano casa in alcune zone del nostro municipio”.

Traguardo raggiunto?

Niente affatto. Secondo la minisindaca “c’è ancora molto lavoro da fare. Ad esempio gli edifici realizzati in epoca fascista dall'Istituto Case Popolari, le opere al Tiburtino II e al Flaminio e in piazza Pierin Del Vaga. Sono posti meravigliosi, con un concetto di edilizia residenziale pubblica oggi perso. Solo una parte di loro è vincolata, mentre deve essere sempre più vasta e determinata l'opera di salvaguardia del patrimonio edilizio dell'intera città, con tanti esempi non solo legati agli anni Venti. L'auspicio è che il Comune si sappia dare delle sue regole e che non debba sempre intervenire la Soprintendenza”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:55 1585727700 Casal Bruciato, market vendeva mascherine senza marchio CE a prezzo maggiorato
09:38 1585726680 Tangenziale est, il Tar accoglie il ricorso dei comitati e blocca l’abbattimento
09:16 1585725360 4.500 mascherine a dipendenti e assistenti sociali dei 15 municipi di Roma
09:04 1585724640 73 croceristi indonesiani in isolamento in hotel: non possono ripartire
08:56 1585724160 Coronavirus, a Roma parte il bando per assegnare i fondi per la spesa alimentare
08:33 1585722780 Nel minimarket mascherine irregolari e a un prezzo maggiorato: due denunce
08:20 1585722000 Farmaci pediatrici e pannolini a casa: protocollo per la provincia di Roma
08:10 1585721400 Coronavirus, Viminale: sì a passeggiate vicino a casa genitore-figli
31/03 1585673100 Epidemia: «Possiamo ben sperare». L'infettivologo spiega i dati (e le sviste)
31/03 1585669320 Coronavirus, lo studio londinese: il 9,8% degli italiani lo ha già contratto
31/03 1585667340 Sanificate 650 strade e 260 aree esterne a ospedali, commissariati e caserme
31/03 1585665180 Coronavirus, Roma e Provincia: salgono a 117 i nuovi contagiati, oggi 6 decessi
31/03 1585664280 E-mail per rimborsi fiscali? Attenzione alle truffe: vogliono solo i dati
31/03 1585664160 Agenzia delle Entrate: "Gira una e-mail su falsi rimborsi fiscali, cancellatela"
31/03 1585661280 Anche nel Lazio stop al pagamento del bollo auto: il termine slitta al 30 giugno
31/03 1585659720 Monitoraggio di chi ha sintomi dagli alberghi: l'annuncio della Regione
31/03 1585657140 “Aiutiamoci a casa nostra”, arriva il portale del Municipio I
31/03 1585657080 Spesa a domicilio: accordo con supermercati per anziani e chi ha patologie
31/03 1585656720 Roma partecipa alla giornata di ricordo delle vittime del coronavirus in Italia
31/03 1585656120 Al via la sanificazione delle strade di Roma: ospedali, centro e periferie
31/03 1585653660 Minaccia la ex lanciandole una bottiglia molotov sul balcone, ora a Regina Coeli
31/03 1585653540 Pontina: presidio per il controllo delle auto in transito. Svincoli obbligatori
31/03 1585652640 Riapre il mercato dei fiori e delle piante di via Trionfale. Ecco quando
31/03 1585651560 Vendeva mascherine in tessuto non conformi a 9,99 euro l'una. Denunciato
31/03 1585651320 Coronavirus, attiva autoambulanza dedicata all'assistenza degli animali

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli