[X]
  [X]

Faccia a faccia infuocato

Ponte di Ariccia, interviene il Ministero. In Anas scoppia il problema

<
>
Roberto Di Felice - Sindaco di Ariccia
Roberto Di Felice - Sindaco di Ariccia
Paola De Micheli
Ministra dei Trasporti e Infrastrutture
Paola De Micheli Ministra dei Trasporti e Infrastrutture

C’è solo una cosa certa sul ponte di Ariccia: dopo lo scoop de il Caffè sullo strano bando Anas pubblicato la scorsa settimana,  la Ministra dei Trasporti e Infrastrutture, Paola De Micheli, ha battuto i pugni sulla sua scrivania e chiesto ai suoi collaboratori una relazione dettagliata e urgente sull’intera vicenda. Il resto, al momento, è tutto ancora nebuloso. E’ quanto confermano a il Caffè fonti istituzionali che preferiscono non comparire. Qualcosa però si sta muovendo ai massimi livelli istituzionali. Il 25 novembre presso la sede romana del Compartimento Anas Lazio si è tenuto un faccia a faccia tra tutti i protagonisti di questa vicenda dai contorni ormai surreale che da 3 anni e mezzo tiene con il fiato sospeso le decine di migliaia di persone che ogni giorno attraverso il viadotto della città della porchetta, a piedi ed in macchina. La stessa Anas Lazio, la Rete di Imprese vincitrici di uno strano bando che prende il nome di accordo quadro, vari progettisti e consulenti Anas, oltre ad una delegazione del Ministero dei Trasporti. Per il momento, però, nessuno conosce ancora di preciso tempi e costi dei lavori necessari alla completa ristrutturazione ed al consolidamento antisismico della imponente struttura viaria ariccina su cui scorre la via Appia nuova. 

RIBASSO RECORD DEL 38%
“La ditta vincitrice dell’accordo quadro – così ci conferma la stessa Anas nelle risposte che pubblichiamo qui di seguito - è la Rete Temporanea di Imprese denominata Costruzioni Cavalier A. Santalucia (mandataria) – mandanti  Fortuna Costruzioni srl - Edil Sama di ing. Santalucia Mario srl - impresa di costruzioni geom. Matteo Santalucia - Ritonnaro Costruz. Srl. Ha vinto l’appalto pubblico da 5 milioni di euro con un ribasso non del 35%, come erroneamente sostenuto dal nostro giornale, ma del 38%. La Rete di Imprese ha già chiesto ad Anas di aver bisogno di 4 mesi in più, rispetto ai 12 previsti, per iniziare e concludere il cantiere. Ma anche di più soldi, rispetto ai poco più di 3 milioni di euro con cui ha vinto l’accordo quadro. In caso contrario, la Rete di Imprese si rifiuterà di sottoscrivere il contratto definitivo”.

L’ANAS CERCA DI DRIBBLARE I PROBLEMI
L’Anas Lazio sta cercando ora di dribblare le stoccate ministeriali, i problemi di un appalto obiettivamente inadeguato a lavori di tale complessità e difficoltà, e di studiare una soluzione concreta e veloce che convinca e pure alla svelta il Ministero dei Trasporti e la Direzione nazionale di Anas. A breve è previsto un nuovo faccia a faccia tra tutti gli Enti e società coinvolte. Speriamo non si perda altro tempo inutilmente perché il ponte di Ariccia è decisamente malridotto. 


L’EX SINDACO: “SENZA VIABILITÀ ALTERNATIVA, TRAFFICO IN TILT”
“Senza una adeguata viabilità alternativa – ha scritto l’ex sindaco Emilio Cianfanelli in una nuova lettera inviata al Ministro Paola De Micheli – dopo la chiusura del ponte di Ariccia il traffico nell’area castellana andrà in tilt ed il bordo ariccino di restare isolato Il mio progetto è stato bocciata dall’Amministrazione Di Felice. Ma non si può lasciare i cittadini nel caos, si pensi e subito ad una soluzione alternativa!”.


L’Anas Lazio è ancora in alto mare

Con quali criteri tecnici e entro quali termini giuridici l’Anas Lazio ha affidato l’appalto per la risistemazione del ponte di Ariccia?
“Anas, per tutto il territorio nazionale, ha stipulato o sta stipulando accordi quadro per i lavori di manutenzione programmata sulle proprie opere d’arte. Recentemente, nel mese di novembre 2019, Anas ha altresì formalizzato il contratto di accordo quadro anche per gli interventi nella Regione Lazio, tra i quali rientra il ponte di Ariccia”.

Dove è la copia del progetto progettato dal compartimento Anas Lazio nel 2016 e poi validato dalla Direzione generale nel 2019?
“Presso Anas spa”.

Copia di questo progetto è stata inviata in Comune?
“Sono in corso le verifiche inerenti la cantierizzazione con l’impresa aggiudicataria dell’accordo quadro di cui sopra. Dopo il completamento di tali attività il progetto, come previsto dall’atto stipulato con il comune di Ariccia, sarà inviato allo stesso comune per le attività di competenza”.

Il progetto esecutivo validato in Direzione Generale è stato validato dal Genio Civile e dal Ministero dei Beni Culturali, visto che sul ponte c’è un vincolo architettonico specifico?
“L’autorizzazione a costruire in zona sismica sarà inoltrata al Genio civile, dopo l’invio del progetto al comune di Ariccia. Il ministero dei Beni Culturali ha espresso proprio parere in Conferenza dei Servizi”.

Quando partirà il cantiere?
“Dopo l’adempimento degli step sopra evidenziati”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:38 1579621080 Laurentina, durante un furto tenta di smurare una cassaforte
12:00 1579604400 La Raggi si deve scontrare con i giudici sulla nomina di Marra e affaire stadio
11:55 1579604100 Con false segnalazioni al 112 tormentava il figlio e l'ex compagna
11:49 1579603740 Minacciano il conducente e bloccano la ripartenza del bus, denunciati
10:00 1579597200 Parco Nemorense, c’è il progetto ma i lavori non partono
10:00 1579597200 Partenza nel caos per il nuovo appalto mense
06:00 1579582800 Ambulanze: cambia tutto, anzi (ancora) no
20/01 1579539600 Municipio I, 350mila euro per la manutenzione dei marciapiedi
20/01 1579536000 Spostati alcuni ambulanti, si arriva alle botte per protesta
20/01 1579532700 D'Amato al Campus Bio-medico per la fine dei lavori per il Pronto Soccorso
20/01 1579527300 Entra nella Asl e pretende una dose di metadone superiore a quella prevista
20/01 1579525680 Ostiense, chiusi ristoranti per irregolarità igieniche e amministrative
20/01 1579518000 Ombre sulla vendita di 5mila case popolari dell’Ater di Roma
20/01 1579514400 Quel commissariamento infinito delle Ater del Lazio
20/01 1579503600 Municipio I, successo per i centri ricreativi invernali
19/01 1579453200 Via Maes, i commercianti lanciano l’allarme
19/01 1579449600 Piazza Venezia, si accelera per la Metro C
19/01 1579446000 Via IV Novembre dice addio ai sampietrini
19/01 1579435200 Campo Testaccio, passi avanti per la riqualificazione
19/01 1579426800 Arrestati due iraniani per aver concorso in un furto nel centro commerciale
19/01 1579426560 Oggi 19 gennaio parte la prima domenica ecologica: tutte le informazioni
19/01 1579426320 Minacce al padre: "Ti ammazzo ti metto la macchina a fuoco": arrestato
19/01 1579426260 Rientra a casa ubriaco e aggredisce il padre: arrestato un 22enne
19/01 1579424400 Incendiata la casa Protostorica, Giovanni Caudo: “ora si intervenga”
19/01 1579417200 Stadio della Roma, progetto ancora in stallo

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli