[X]
  [X]

Terracina, 30 anni di reclusione

Condannato l'autotrasportatore che uccise la convivente a colpi di picozza

Trenta anni di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Roma, Corrado Cappiello, all’autotrasportatore pontino che lo scorso anno nella capitale uccise la convivente a colpi di piccozza. Era il 5 agosto 2018 quando Elena Panetta, bidella di 57 anni, al culmine di un litigio con il 42enne Emanuele Riggione, di Terracina, venne assassinata all’interno della sua abitazione in via Corigliano Calabro. A far degenerare la lite sembra fosse stato il rifiuto della donna di dare altri soldi al convivente, in quel momento disoccupato e in fase di separazione da una fondana, per acquistare altra cocaina. Riggione, che viveva da otto mesi a casa della vittima, dopo l’omicidio si allontanò dalla capitale e si recò in provincia di Latina, dove alla fine decise di andarsi a costituire presso il comando provinciale dei carabinieri. I difensori dell’imputato, gli avvocati Angelo Palmieri e Adriana Anzeloni, hanno insistito sull’incapacità dell’autotrasportatore al momento del delitto, sostenendo che fosse completamente annebbiato dalle droghe che aveva assunto. Il perito Maurizio Marasco ha invece ritenuto il 42enne capace di intendere e volere quando uccise la convivente. E il pm, nel corso della sua requisitoria, ha evidenziato che le accuse contestate a Riggione sarebbero state da ergastolo, chiedendo infine trenta anni solo per la riduzione della pena prevista dal rito abbreviato. Gli avvocati Anzeloni e Palmieri hanno cercato quindi di ridimensionare la vicenda, insistendo sullo stato di alterazione dell’imputato a causa delle sostanze stupefacenti assunte e chiedendo, seppure invano, un’ulteriore perizia da affidare a un neurologo, uno psicologo e uno psichiatra. Alla fine il giudice Cappiello, escludendo l’aggravante della coabitazione, ha condannato a trenta anni Riggione e tra un mese depositerà le motivazioni della sentenza. “Faremo sicuramente ricorso in appello”, preannuncia l’avvocato Palmieri.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/11 1573923600 Funivia Casalotti-Battistini, l’iter del progetto va avanti
16/11 1573916400 Colle Mattia, parte il Progetto di Rigenerazione Urbana
16/11 1573905600 Ztl (zona a traffico limitato) più lunga di due ore: si parte a dicembre
16/11 1573902480 Smantellata una banda di albanesi specializzata in rapine in villa
16/11 1573902060 La Formato protesta criticità strutturali, accorpamento ed emergenza topi
16/11 1573894800 Labaro, iniziata la messa in sicurezza delle alberature del Parco
16/11 1573887600 Reinventiamo San Lorenzo, proposte fino al 24 novembre
16/11 1573880400 Mafia Capitale non c’è, i boss verso la libertà
15/11 1573837200 Sentiero Pasolini, i volontari “Andiamo avanti nonostante le difficoltà”
15/11 1573830000 Presidente Agnello: "Il Parco Federico Sacco sarà riconsegnato ai cittadini"
15/11 1573829400 Arrestati appartenenti clan Pelle e Pizzata per possesso di oltre 3Kg di cocaina
15/11 1573829220 Trovato con un borsone pieno di 100 mila euro in contanti
15/11 1573819200 La nuova area pedonale nel cuore di Talenti convince (a metà)
15/11 1573817100 Controlli anti droga a tappeto: 20enne fermato con un 1kg di droga
15/11 1573815600 Roma Metropolitane: avanti, ma a singhiozzo
15/11 1573815600 Salvi (fino a Giugno) i 750 dipendenti del presidio sanitario Columbus
15/11 1573814040 Ambulanza presa a sassate in un campo nomadi. Paura, ma nessun ferito
15/11 1573803000 Alessandro Fasciani arrestato dalla Polizia prima che potesse fuggire in Belize
15/11 1573801980 Stefano Cucchi, omicidio preterintenzionale. Condannati due carabinieri
15/11 1573801200 Presentato il progetto per completare il Parco C6
15/11 1573794000 Ignazio Marino: “La politica italiana non ha interesse per Roma!"
14/11 1573750800 La Presidente Lozzi:“Più presenza delle forze dell’ordine in VII Municipio”
14/11 1573743600 Area Sacra Largo Argentina, ultima fase di restauro della pavimentazione antica
14/11 1573736460 Rintracciato anziano affetto di Alzheimer, allontanatosi senza meta
14/11 1573732800 Quale sarà il futuro del parco Yitzhak Rabin, tra via Panama e Villa Ada?

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli