[X]
  [X]

Calcio a 5

Neroazzurri sconfitti 4-1

Serie A. Lynx Latina, brutto stop con l’Acqua & Sapone

La gioia di Avellino e Murilo dopo il goal del 4-1 (Foto Lattanzio)
La gioia di Avellino e Murilo dopo il goal del 4-1 (Foto Lattanzio)

Al Palarigopiano non si passa. L’Acqua&Sapone Unigross cala il tris di vittorie consecutive contro il Lynx Latina (4-1) e resta in testa alla classifica a pari punti (10) con l’Italservice Pesaro. Novità nel quintetto nerazzurro: c’è Mambella tra i pali al posto di Fior, con Murilo, Coco, Calderolli e Gui. Seconda presenza dopo quella di Arzignano alla prima giornata per il vice Mammarella. Basile risponde con l’ex Casassa in porta, Alemao, Bissoni, Caio Japa e Anas. Coco Wellington sfiora il gol dopo 18’’, ma ci pensa Gui a sbloccarla un minuto dopo con un gran tiro dalla distanza. Nicolodi direttamente su punizione al 6’ sfiora l’incrocio. Passano cinquanta secondi e il folletto firma il raddoppio con un sinistro pazzesco sotto la traversa della porta di Casassa. Dopo 15’30’’ la prima vera palla gol del Latina: Mambella però fa una parata super su Juan Carlos che s’inserisce centralmente e calcia a botta sicura. Ma il vantaggio è al sicuro fino all’intervallo. Il gol di Bissoni spaventa i nerazzurri dopo 7’ della ripresa, ma il palo clamoroso colpito pochi istanti prima da Coco Wellington aveva confermato la supremazia di Murilo e compagni sul parquet. Passano due minuti e Nicolodi infatti mette la firma sul tris con un sinistro angolatissimo. Gui manca il poker a 5’ dalla fine sul suggerimento illuminante di Nicolodi. Il Latina è ancora vivo e a 4’ e mezzo prova a rientrare in partita giocando con Juan Carlos portiere di movimento. Alla prima occasione, però, è Avellino a sfiorare il gol rubando palla e calciando nella porta vuota dei pontini. Il giro palla ospite è lento e prevedibile, l’aggressività nerazzurra no. Murilo all’ennesima palla rubata, invece, chiude la serata con il 4 a 1 che vale il primato in classifica a braccetto con l’Italservice Pesaro.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:38 1579621080 Laurentina, durante un furto tenta di smurare una cassaforte
12:00 1579604400 La Raggi si deve scontrare con i giudici sulla nomina di Marra e affaire stadio
11:55 1579604100 Con false segnalazioni al 112 tormentava il figlio e l'ex compagna
11:49 1579603740 Minacciano il conducente e bloccano la ripartenza del bus, denunciati
10:00 1579597200 Partenza nel caos per il nuovo appalto mense
10:00 1579597200 Parco Nemorense, c’è il progetto ma i lavori non partono
06:00 1579582800 Ambulanze: cambia tutto, anzi (ancora) no
20/01 1579539600 Municipio I, 350mila euro per la manutenzione dei marciapiedi
20/01 1579536000 Spostati alcuni ambulanti, si arriva alle botte per protesta
20/01 1579532700 D'Amato al Campus Bio-medico per la fine dei lavori per il Pronto Soccorso
20/01 1579527300 Entra nella Asl e pretende una dose di metadone superiore a quella prevista
20/01 1579525680 Ostiense, chiusi ristoranti per irregolarità igieniche e amministrative
20/01 1579518000 Ombre sulla vendita di 5mila case popolari dell’Ater di Roma
20/01 1579514400 Quel commissariamento infinito delle Ater del Lazio
20/01 1579503600 Municipio I, successo per i centri ricreativi invernali
19/01 1579453200 Via Maes, i commercianti lanciano l’allarme
19/01 1579449600 Piazza Venezia, si accelera per la Metro C
19/01 1579446000 Via IV Novembre dice addio ai sampietrini
19/01 1579435200 Campo Testaccio, passi avanti per la riqualificazione
19/01 1579426800 Arrestati due iraniani per aver concorso in un furto nel centro commerciale
19/01 1579426560 Oggi 19 gennaio parte la prima domenica ecologica: tutte le informazioni
19/01 1579426320 Minacce al padre: "Ti ammazzo ti metto la macchina a fuoco": arrestato
19/01 1579426260 Rientra a casa ubriaco e aggredisce il padre: arrestato un 22enne
19/01 1579424400 Incendiata la casa Protostorica, Giovanni Caudo: “ora si intervenga”
19/01 1579417200 Stadio della Roma, progetto ancora in stallo

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli