[X]
  [X]

Ancora bloccati i due progetti

Vita dura per Mc Donald’s al Centro di Roma

 il presunto comignolo abusivo che ha controbuito a bloccare il progetto del Pantheon
il presunto comignolo abusivo che ha controbuito a bloccare il progetto del Pantheon

L’icona mondiale del Fast Food, il Mc Donald’s, tappa fondamentale e salva portafoglio di un viaggio in una grande capitale europea, potrebbe non essere più scontata nella Capitale. La grande catena di Fast Food internazionale non trova infatti a Roma un territorio favorevole alla sua diffusione. L’Amministrazione Capitolina, infatti, ha bloccato ben due progetti proposti dalla multinazionale per aumentare le sue sedi sul territorio. La realizzazione dei progetti proposti alle terme di Caracalla ed al Pantheon sembra ad oggi essere difficile o addirittura impossibile.

Il Progetto alle Terme di Caracalla – Prevedeva il passaggio della proprietà dello storico vivaio Eurogarden, all’ombra delle Mura Aureliane e con vista sulle Terme, a Mc Donald’s Development Italy LLC per realizzarne un nuovo illustre punto di ristorazione per le miriadi di turisti che ogni giorno visitano il monumento storico. La risposta dei residenti del I municipio, e di Roma in generale, è stata in gran parte di disapprovazione e rifiuto. L’area, sotto vincolo dell’UNESCO, è motivo di grande orgoglio per i cittadini ed elemento imprescindibile dell’identità romana. Non sono bastate le rassicurazioni della multinazionale, che così si esprime: “Il ristorante andrà ad occupare il capannone già esistente, non ci saranno volumi aggiuntivi e insegne impattanti, così come prescritto dalla Soprintendenza, si tratta di un progetto di riqualificazione complessiva dell’area”.

La posizione del I Municipio – Il Consigliere Stefano Marin del I Municipio si oppone: “Si tratta di una delle poche aree del I Municipio, al centro di Roma, ancora non snaturate” ed aggiunge: “senza pensare al di fuori del danno di immagine, all’impatto sulla viabilità che un McDonald potrà avere in un luogo così tanto vicino alla Cristoforo Colombo, una delle strade più trafficate di Roma”. E su questa corrente di pensiero che non presta a farsi attendere lo stop del MiBAC al progetto il 31 luglio. Il Ministero per i beni e le attività culturali, uno degli enti firmatari del restauro, è intervenuto per annullare, in autotutela, la procedura autorizzativa per la costruzione del ristorante. La Presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, ha però un parere diverso: “Dal punto di vista amministrativo era tutto perfettamente regolare, si tratta di un’area di verde privato, priva di servizi. Il bistrot era l’unica possibilità per non perdere il vivaio e vedere realizzati dei lavori a costo zero per l’amministrazione, piuttosto che lasciare la zona in uno stato di degrado totale, riqualificandola per offrire servizi utili in tutta la zona”. A chi le chiede il perché della scelta del Mc Donald’s risponde “Siamo nel libero mercato. McDonald ha lo stesso valore di qualsiasi altro ente di ristorazione, quale Eataly, I Fratelli La Bufala ecc. Il municipio non approva formalmente, si riceve solo una comunicazione ufficiale per l’avvio del processo. Molto meglio essere meno idealisti e attivare un processo di recupero di un’area non utilizzata da decenni piuttosto che lasciarla abbandonata a sé stessa. Anzi, parlando di una grande multinazionale, di sicuro le norme di sicurezza e i controlli, come le procedure di ristrutturazione sarebbero state molto più stringenti.”

Il progetto al Pantheon – Dove la multinazionale avrebbe dovuto occupare uno stabile di fronte allo storico edificio, non gode a sua volta di una sorte favorevole. Osteggiato dall’opinione pubblica, ed in particolare dall’Associazione degli abitanti del Centro Storico, ha ottenuto presto anche lo stop da parte dell’amministrazione. I motivi di quello che ancora non si è certi sia uno stop definitivo o solo un rallentamento, sono sia edilizi, riguardanti gli infissi esterni ed un comignolo abusivo, che amministrativi, riguardanti problemi relativi alla licenza, ottenuta per un locale di dimensioni notevolmente inferiori a quelle programmate. Ad oggi l’amministrazione riferisce che non si è ancora giunti ad alcuno sviluppo significativo delle due vicende. Valeria Boccardi

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11/12 1576085040 Pesta la moglie per gelosia: la Polizia sequestra all'uomo la collezione di armi
10/12 1575984660 3 kg e 200 gr di marijuana sequestrati a Trastevere con 3 arresti ed 1 denuncia
10/12 1575984480 Nascondeva la droga negli slip: scattata la perquisizione anche nell'abitazione
10/12 1575983880 Rapina una donna anziana ma lascia un'impronta: scovato dai Carabinieri
10/12 1575975420 Ruba 14 bottiglie di whisky, per scappare ne lancia 1 verso lo staff del negozio
10/12 1575961560 Manifestazione dei lavoratori ArcelorMittal a Roma
10/12 1575954000 La rivolta della mensa: lavoratori in piazza
09/12 1575904620 Tenta di rubare l'incasso di un distributore di benzina armato di un estintore
09/12 1575903840 Operazione ad alto impatto: 3360 persone e 2546 veicoli controllati
09/12 1575903060 Lo prendono a calci e pugni in volto per sottrargli il portafoglio e fuggire
09/12 1575896340 Controlli ad alto impatto alla stazione termini: 10114 persone controllate
09/12 1575890820 Cassonetti ed auto a fuoco: immediato intervento e più controlli della Polizia
09/12 1575889200 Il Centro Anziani Laurentina, con ben 2018 iscritti, apre le porte al Caffè
09/12 1575882000 Riserva Naturale di Decima Malafede, in consiglio regionale per l'approvazione
09/12 1575879600 Incendio a Mostacciano: intervengono i vigili del fuoco
09/12 1575876360 Blatte, sporcizia, cibo confezionato mal surgelato: chiusi due locali a Colombo
09/12 1575875880 Accese le luci di Spelacchio a piazza Venezia: in migliaia hanno partecipato
09/12 1575875520 Donna al volante non si ferma all'alt dei carabinieri, trovata con la cocaina
09/12 1575874800 Il Parco del Tintoretto torna ad essere una realtà
09/12 1575867600 La decisione definitiva sull'acquario di Roma
09/12 1575867600 Pres. commissione Cultura: “Cultura e Turismo per il rilancio di Roma”
08/12 1575820800 Ponte di Nona, la rotonda la “adotta” un commerciante
08/12 1575806400 “Falcognana non si piega”: No alla discarica
08/12 1575802800 Stadio della Roma, a rischio fallimento una società di Parnasi
08/12 1575795600 Via Siderno, consegnato il Centro Polifunzionale

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli