[X]
  [X]

Nei guai 4 dipendenti

Atac, per la Procura ci sono state "gravissime omissioni nella manutenzione"

Metroroma Scarl non faceva la manutenzione. Atac non controllava. Senza questa doppia latitanza lo scandalo delle scale mobili romane non si comprenderebbe. É il giudice per le indagini preliminari Massimo Di Lauro a sottolineare il disinteresse di Atac verso i suoi stessi impianti. Così nel ricostruire l’ennesimo episodio di manipolazione delle schede di manutenzione da parte del responsabile di Metroroma, Giuseppe Ottuso, conclude: «A riprova di come in precedenza vi siano state gravi omissioni dei tecnici dell’Atac deputati ai controlli della manutenzione degli impianti di traslazione». Gravi omissioni dunque. In altre parole l’azienda che, in sede di concordato, prometteva ai giudici una maggiore efficienza, in casa propria lasciava correre o addirittura avallava i falsi.

Altro esempio. Come ha ricostruito il perito dell’autorità giudiziaria, Rodolfo Fugger,tra settembre 2017 (quando parte il contratto di Metroroma) e settembre 2018, il controllo dell’efficienza del freno di emergenza viene effettuato solo due volte anziché una al mese, come previsto dal contratto. Si prendono provvedimenti? Niente affatto, stigmatizza il gip: «Questi verbali di manutenzione mensile vengono trasmessi da Metroroma ad Atac e non risulta che, a fronte di questi omessi controlli sul freno di emergenza e sugli altri componenti, Atac abbia mai eccepito alcunché o preso alcun provvedimento, nonostante il capitolato speciale e il contratto di appalto prevedano e regolamentino espressamente queste fattispecie omissive».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:09 1582535340 Eur, coltivazione casalinga di marijuana: sequestrate centinaia dosi di hashish
10:01 1582534860 Corso Francia, tavolo tecnico tra Municipio XV e Comune
09:42 1582533720 10 arresti ed oltre 1 kg di droga: controlli in tutta la Capitale
09:26 1582532760 Abusa di alcool e psicofarmaci, aggredisce il padre e la figlia con un coltello
08:57 1582531020 "Vi ammazzo tutti", armato di mazza e coltelli contro i parenti a Trastevere
08:35 1582529700 Sicurezza della Valle Aurelia: denunce per droga, rissa e invasioni di edifici
08:17 1582528620 Metro A Manzoni, un uomo si getta tra i binari. Bloccata la linea
08:00 1582527600 Salvi i Villini Liberty, “ora il Comune dia le sue regole”
08:00 1582527600 Politiche di genere, nel III nasce una rete territoriale
06:00 1582520400 Ass. alle infrastrutture: “100 milioni per sistemare le strade della Capitale”
23/02 1582477200 Illegittima la vendita di 5mila case popolari?
23/02 1582470000 Il “Punto Salvamamme” si trasferisce a Talenti
23/02 1582459200 Riconosciuto il lavoro svolto nelle coop per i punteggi nei concorsi
23/02 1582455600 Sanità: poche assunzioni e troppe coop
23/02 1582449540 Coronavirus, stop a gite scolastiche dentro e fuori l'Italia
23/02 1582448400 Respinto al catechismo perché disabile
23/02 1582441200 Giù le mani dal Teatro della Dodicesima
23/02 1582434000 Vigna Clara, è imminente la riapertura della stazione
22/02 1582383600 Riaperta al traffico via Riserva della Torretta
22/02 1582372800 Sequestrata discarica abusiva con rifiuti pericolosi
22/02 1582369200 Giornalisti, ferma la legge anti-intimidazioni
22/02 1582368540 Arrestata sul Raccordo una banda di ladri in trasferta da Ardea alla Capitale
22/02 1582362060 Ad Ottavia il 1° centro antiviolenza per donne del XIV
22/02 1582354800 Termini-Centocelle, “ora tavolo interistituzionale”
22/02 1582347600 Vicepresidente della Comm. Ambiente: “La Lega sarà il primo partito del Lazio”

Sport
< <

annientamento di luoghi socioculturali

Giù le mani dal Teatro della Dodicesima

annientamento di luoghi socioculturali

Lo abbiamo scritto su questa pagine di quanto sia fallimentare, rinunciataria, miope la politica culturale romana, così lontana...


Inchieste
[+] Mostra altri articoli