[X]
  [X]

Nuova illuminazione a led

Via della Pineta Sacchetti, la Galleria Giovanni XXIII riapre al traffico

E’ stata tiaperta al traffico la Galleria Giovanni XXIII, che adesso ha una nuova illuminazione grazie a 950 nuovi proiettori a led e il cablaggio di 50 km di cavi elettrici. I lavori, effettuati da Areti, del gruppo Acea, sotto la supervisione del Dipartimento Simu e conclusi il primo settembre, hanno consentito l’ammodernamento dell’impianto di luce della canna sud della Galleria. Il tratto interessato è stato tra via della Pineta Sacchetti e via del Foro Italico, per circa tre chilometri, con una parte di galleria naturale e una artificiale, per un totale di 48 tonnellate di materiale rimosso. La tecnologia utilizzata è di tipo led, già applicata per l'illuminazione della canna nord nel corso del 2018. Un tipo di illuminazione più omogenea e moderna, che migliora la sicurezza stradale e riduce l’impatto sui consumi energetici. Un lavoro che ha rispettato le tempistiche iniziali e terminato prima del derby capitolino Lazio-Roma, consentendo l'afflusso allo stadio utilizzando la viabilità ordinaria.  “Grazie ad una perfetta sintonia con Acea, sottolinea la sindaca di Roma Virginia Raggi, siamo riusciti ad ottenere un lavoro di qualità che restituisce alla Galleria una luce nuova”. “Un intervento necessario per completare il lavoro già eseguito sulla canna nord  della Galleria  nel corso del 2018”, ha precisato l’Assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta, “ma soprattutto  per l'impatto molto positivo sull’intero quadrante e per coloro che percorreranno i due tunnel alla luce di una adeguata illuminazione, che peraltro sarà anche fonte di risparmio energetico, valore aggiunto oggi non di poco conto”. “Era il 7 settembre 2017 quando la Commissione Capitolina Lavori Pubblici ha affrontato l'argomento "Galleria Giovanni XXIII" a 360 gradi – ha ricordato la Presidente della Commissione Alessandra Agnello – gli uffici del Dipartimento SIMU (Lavori Pubblici) e Areti (già Acea Illuminazione Pubblica) riferirono al tempo uno scenario non proprio felice: problemi ad alcune caditoie, manto stradale a tratti molto ammalorato, sporcizia del rivestimento delle pareti ma soprattutto la cattiva illuminazione, in alcuni punti insufficiente”. “Erano anni – ha spiegato – che  la Galleria versava in situazione penosa e le amministrazioni precedenti, devo dire, non avevano mai affrontato seriamente gli interventi da poter realizzare. Abbiamo quindi individuato i fondi ed insieme ai Municipi XIV e XV, abbiamo dato indirizzi precisi: la Galleria Giovanni XXIII deve ritornare sicura per tutti coloro che la percorrono. Sempre con i Municipi XIV e XV abbiamo incontrato periodicamente, in diverse riunioni tecniche, l'Assessorato alle Infrastrutture, gli Uffici del Dipartimento SIMU, la Polizia Locale ed Areti per individuare le possibili soluzioni”. “Il lavoro di squadra, grazie anche a quello svolto dal Gabinetto della Sindaca – ha sottolineato la Agnello – ha  portato i primi suoi frutti: oggi la Galleria Giovanni XXIII è illuminata a led in entrambe le canne; sono stati risolti i problemi più urgenti legati alle caditoie e con un primo intervento sono stati manutenuti i tratti più ammalorati del manto stradale. Ma non finisce qui. Stiamo lavorando insieme al Dipartimento Mobilità con Roma Servizi per la Mobilità per individuare le soluzioni migliori per installare i rilevatori della velocità media ed il Dipartimento SIMU ha proceduto all'aggiudicazione della gara di appalto per un importo di circa €4.000.000,00 per l'affidamento dei lavori di rifacimento totale del manto stradale di tutte e due le canne, della pulizia delle pareti, della segnaletica verticale ed orizzontale”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:57 1582531020 "Vi ammazzo tutti", armato di mazza e coltelli contro i parenti a Trastevere
08:35 1582529700 Sicurezza della Valle Aurelia: denunce per droga, rissa e invasioni di edifici
08:17 1582528620 Metro A Manzoni, un uomo si getta tra i binari. Bloccata la linea
08:00 1582527600 Salvi i Villini Liberty, “ora il Comune dia le sue regole”
08:00 1582527600 Politiche di genere, nel III nasce una rete territoriale
06:00 1582520400 Ass. alle infrastrutture: “100 milioni per sistemare le strade della Capitale”
23/02 1582477200 Illegittima la vendita di 5mila case popolari?
23/02 1582470000 Il “Punto Salvamamme” si trasferisce a Talenti
23/02 1582459200 Riconosciuto il lavoro svolto nelle coop per i punteggi nei concorsi
23/02 1582455600 Sanità: poche assunzioni e troppe coop
23/02 1582449540 Coronavirus, stop a gite scolastiche dentro e fuori l'Italia
23/02 1582448400 Respinto al catechismo perché disabile
23/02 1582441200 Giù le mani dal Teatro della Dodicesima
23/02 1582434000 Vigna Clara, è imminente la riapertura della stazione
22/02 1582383600 Riaperta al traffico via Riserva della Torretta
22/02 1582372800 Sequestrata discarica abusiva con rifiuti pericolosi
22/02 1582369200 Giornalisti, ferma la legge anti-intimidazioni
22/02 1582368540 Arrestata sul Raccordo una banda di ladri in trasferta da Ardea alla Capitale
22/02 1582362060 Ad Ottavia il 1° centro antiviolenza per donne del XIV
22/02 1582354800 Termini-Centocelle, “ora tavolo interistituzionale”
22/02 1582347600 Vicepresidente della Comm. Ambiente: “La Lega sarà il primo partito del Lazio”
21/02 1582304400 Metro C, stanno per ripartire le talpe: obiettivo piazza Venezia
21/02 1582297980 Colpisce uno straniero con pugni al volto e una bottiglia, rintracciato
21/02 1582297200 Pigneto, quartiere ostaggio dei lavori per la ferrovia
21/02 1582294080 Termini, scovato uno dei responsabili delle continue rapine a persone anziane

Sport

annientamento di luoghi socioculturali

Giù le mani dal Teatro della Dodicesima

annientamento di luoghi socioculturali

Lo abbiamo scritto su questa pagine di quanto sia fallimentare, rinunciataria, miope la politica culturale romana, così lontana...


Inchieste
[+] Mostra altri articoli