[X]
  [X]

E' il suo terzo titolo

Vela. Tognazzi Martine Village, ora per Marco Gradoni al Mondiale Optimist

Marco Gradoni, atleta del Tognazzi Marine Village, ha ad Antigua il terzo titolo mondiale individuale della classe Optimist. Un risultato storico, che segna una nuova pagina della storia classe giovanile per eccellenza e della vela italiana. Nella giornata finale con vento sui 15/20 nodi e una fastidiosa corrente il 15enne è riuscito a chiudere entrambe le prove in prima posizione, lasciandosi alle spalle il bravissimo atleta maltese Richard Schultheis che fino all'ultimo ha cercato di conquistare la vetta della classifica. Grandoni è riuscito con grande determinazione a concludere nel migliore dei modi il campionato mondiale di Antigua: solo il giorno prima, assieme ai compagni di squadra Davide Nuccorini (C.V.Roma), Ginevra Caracciolo (L.N.I. Napoli) Tommaso De Fontes (NIC Catania) e Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva), guidati dal tecnico nazionale AICO Marcello Meringolo, era riuscito ad aggiudicarsi il titolo iridato a squadre, battendo le altre 43 nazioni in gara, un risultato che gli Azzurrini della vela non riuscivano ad avere da ben 27 anni. La classifica individuale vede così Marco Gradoni aggiudicarsi il titolo con 26 punti - ben sette primi nelle 12 prove disputate - con il maltese Schultheis alle spalle a 45 punti e lo spagnolo Jaime Ayarza che completa il podio. Il titolo femminile è andato alla spagnola Maria Perello, 32ma in classifica generale. “Abbiamo avuto una giornata con un vento intorno ai 15 nodi e molta corrente - ha detto Marco Gradoni a fine giornata -. Partivo con un bel vantaggio, ma comunque per vincere dovevo portare a termine entrambe le prove. Ho concluso la prima prova  in prima posizione, con il maltese Schultheis subito alle mie spalle. Dovevo recuperare altri punti per poter stare tranquillo e vincere il titolo, così ho fatto di tutto per concludere anche la seconda prova del giorno in prima posizione. Sono molto contento, ma credo che realizzerò bene cosa effettivamente ho fatto solo fra uno o due giorni” ha concluso il 15enne al suo ultimo anno di attività sull'Optimist. Marco ha iniziato l'attività velica a Fano, città di origine dei genitori, dove ha frequentato il suo primo corso di vela estivo al Club Nautico Fanese. Vivendo a Roma, l'attività sportiva l'ha sempre praticata sulla costa laziale dove ha trovato il suo allenatore Simone Ricci. Quattro mondali nella classe giovanile in tre continenti diversi, il primo a Vilamoura in Portogallo nel 2016 con un sorprendente quarto posto messo a segno da Marco allora appena 12enne, l'anno seguente una splendida vittoria nelle acque thailandesi di Pattaya e lo scorso anno la conferma a Cipro. Poi, di nuovo, la vittoria di ad Antigua che ha fatto diventare Marco l'unico atleta nella storia del mondiale Optimist riuscito a conquistare per tre volte il titolo che viene assegnato da 57 anni. “E' una soddisfazione che ripaga l'impegno che dai sei anni portiamo avanti con le squadre nazionali. Quando siamo partiti a ottobre nel 2012 l'obiettivo era far crescere la classe nei numeri e nei risultati. Ci siamo riusciti; questo risultato di Marco è davvero eccezionale e sarà molto difficile da battere. Spero davvero che Marco continui con lo sport. Noi abbiamo dato il nostro supporto, ma i complimenti vanno al  suo circolo, il Tognazzi Marine Village, e al suo allenatore Simone Ricci. Con questo mondiale, il titolo a squadre e quello individuale, e il successo al Campionato Europeo abbiamo concluso la stagione in maniera davvero eccezionale” ha commentato il tecnico nazionale AICO, Marcello Meringolo. “E' un'emozione indescrivibile. Già quando lo scorso anno abbiamo vinto il secondo titolo e Marco ha annunciato di voler fare il terzo mondiale, l'emozione e la pressione erano tante. E' stato un anno in cui siamo stati sotto i riflettori - ha aggiunto il tecnico del Tognazzi Marine Village, Simone Ricci, che da cinque anni segue Marco Gradoni - ma allenare Marco è sempre una grande gioia e un grandissimo piacere”. Il presidente del Tognazzi Marine Village, Guido Sirolli, “la vittoria di Marco Gradoni è un risultato davvero eccezionale, che premia gli sforzi che Marco compie da diversi anni per conciliare l'attività sportiva con lo studio, anche questo portato avanti in maniera eccellente. Ogni cosa che fa la porta avanti con determinazione e con la consapevolezza di dove vuole arrivare. E' un talento naturale che è riuscito in un'impresa davvero unica. E' un ragazzo solare che, con la sua positività, riesce a trascinare e coinvolgere tutti i giovani che frequentano il circolo. Il suo risultato nasce anche dal lavoro che dietro le quinte portano avanti un allenatore insostituibile come Simone Ricci e da Giorgia Talucci, il direttore sportivo del circolo, che con un'attenzione quotidiana affianca il nostro staff per consentirgli di lavorare nelle migliori condizioni e in un ambiente sano e sereno”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1582563600 Migranti, l’importanza dei giornalisti
24/02 1582556400 In XV si combattono cyberbullismo ed emarginazione
24/02 1582549860 24esima vittima della strada dal 2020, muore una donna in via Tuscolana
24/02 1582545600 Roma-Lido, c’è l’ok per la stazione Giardino di Roma
24/02 1582545600 Iniziato il monitoraggio del lago di Martignano
24/02 1582542240 Provano a rapinare una ragazza alla giostra dell'Eur, inseguite dagli agenti
24/02 1582542000 Roma 70, un quartiere che “non esiste” da trent’anni
24/02 1582542000 Presentato il libro “Montesacro le 100 meraviglie (+1)”
24/02 1582541700 Casilino, rissa in strada con mazze di pietra e un'ascia di ferro
24/02 1582541400 Primavalle, 29enne picchia la compagna che si rifugia a casa dei vicini
24/02 1582535340 Eur, coltivazione casalinga di marijuana: sequestrate centinaia dosi di hashish
24/02 1582534860 Corso Francia, tavolo tecnico tra Municipio XV e Comune
24/02 1582533720 10 arresti ed oltre 1 kg di droga: controlli in tutta la Capitale
24/02 1582532760 Abusa di alcool e psicofarmaci, aggredisce il padre e la figlia con un coltello
24/02 1582531020 "Vi ammazzo tutti", armato di mazza e coltelli contro i parenti a Trastevere
24/02 1582529700 Sicurezza della Valle Aurelia: denunce per droga, rissa e invasioni di edifici
24/02 1582528620 Metro A Manzoni, un uomo si getta tra i binari. Bloccata la linea
24/02 1582527600 Politiche di genere, nel III nasce una rete territoriale
24/02 1582527600 Salvi i Villini Liberty, “ora il Comune dia le sue regole”
24/02 1582520400 Ass. alle infrastrutture: “100 milioni per sistemare le strade della Capitale”
23/02 1582477200 Illegittima la vendita di 5mila case popolari?
23/02 1582470000 Il “Punto Salvamamme” si trasferisce a Talenti
23/02 1582459200 Riconosciuto il lavoro svolto nelle coop per i punteggi nei concorsi
23/02 1582455600 Sanità: poche assunzioni e troppe coop
23/02 1582449540 Coronavirus, stop a gite scolastiche dentro e fuori l'Italia

Sport
< <

'.$art['canale'].'   Duri i sindacati

Sanità: poche assunzioni e troppe coop

Duri i sindacati

Passati i tempi bui del commissariamento, la Regione Lazio sta spingendo affinché le Aziende sanitarie assumano infermieri, ma...


Inchieste
[+] Mostra altri articoli