[X]
  [X]

Negato un contributo di 800 € totali

Pomezia estate, Tar condanna il comune: “Ingiusta esclusione di Latium Vetus"

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso dell'associazione Latium Vetus, ricorso che l'associazione pometina aveva presentato le scorse settimane sostenendo di essere stata ingiustamente esclusa dal programma estivo 2019. In sostanza, i giudici amministrativi hanno dato ragione ai cittadini. “Con l’ordinanza cautelare emessa il 18 luglio 2019 - scrive in un lungo comunicato stampa l'associazione Latium Vetus - il TAR del Lazio ha condannato il Comune di Pomezia. I giudici amministrativi hanno infatti accolto in via d’urgenza il ricorso della nostra associazione da noi depositato dopo l’ennesima esclusione del progetto di quest’ultima dalla programmazione degli eventi dell’Estate Pometina 2019. Come si ricorderà, dopo le precedenti esclusioni dal “Natale Pometino 2018” e dalla “Festa della Fondazione”, a maggio il Comune di Pomezia aveva rigettato il progetto dell’associazione per le manifestazioni estive con la solita, contestata, procedura: la scelta dei progetti tramite atto discrezionale della giunta comunale, senza la predeterminazione di alcun criterio ed in assenza di alcuna motivazione e/o punteggi assegnati alle proposte pervenute. A nulla erano valse le missive inviate dall’associazione – rimaste peraltro senza alcuna risposta – e le critiche sulla procedura seguita dal Comune, difeso a mezzo stampa lo scorso gennaio perfino dal Sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà, del Movimento 5 Stelle. Ora però, sulle procedure seguite dal Comune di Pomezia e sulla delibera di giunta num. 127/2019 per l’approvazione del programma degli eventi estivi, si abbatte la scure della Seconda sezione bis del Tribunale amministrativo, che getta pesanti interrogativi sulla legittimità dell’intera procedura seguita a Pomezia da tutte le giunte degli ultimi dodici anni per il reperimento di proposte di eventi da sottoporre a contribuzione. Il TAR infatti, “ritenuto che il ricorso [di Associazione Latium Vetus] presenta un apprezzabile fumus” – parole pesanti - ha accolto la domanda cautelare presentata da Latium Vetus ordinando all’amministrazione comunale il riesame del progetto dell’associazione, “poiché il carattere necessariamente limitato delle risorse a disposizione dell'amministrazione impone che sia possibile il controllo e la verifica delle ragioni dell'impegno di spesa, affinché l'erogazione non dia luogo ad ingiusti favoritismi, risultando imprescindibile,..., la preventiva predisposizione di criteri cui l'amministrazione deve attenersi nella scelta dei beneficiari”. “Sono anni che denunciamo queste procedure (discriminatorie? prive di trasparenza?) seguite dalla giunta comunale di Pomezia” dichiara Giacomo Castro, Presidente di Associazione Latium Vetus: “Ora ci aspettiamo che l’amministrazione si attenga a quanto ordinatole dal Tribunale Amministrativo e riesamini il progetto da noi presentato. Ad ogni modo il procedimento giudiziario continuerà: puntiamo infatti ad esaminare nel merito la legittimità dell’intera procedura seguita dal Comune e del relativo regolamento comunale, per fare piena luce ed in caso, ripristinare la legalità. Per chiudere un’ultima considerazione. La giunta comunale di Pomezia ha bocciato il nostro progetto che prevedeva una serie di visite culturali alla scoperta del nostro territorio (ci vuole un certo coraggio!) negandoci un contributo complessivo di 800 euro, per sostenere costi legali ben superiori nel tentativo di difendere la propria (insostenibile?) posizione. Ci chiediamo se anche questo sia o meno uno spreco di soldi pubblici.”

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11/12 1576085040 Pesta la moglie per gelosia: la Polizia sequestra all'uomo la collezione di armi
10/12 1575984660 3 kg e 200 gr di marijuana sequestrati a Trastevere con 3 arresti ed 1 denuncia
10/12 1575984480 Nascondeva la droga negli slip: scattata la perquisizione anche nell'abitazione
10/12 1575983880 Rapina una donna anziana ma lascia un'impronta: scovato dai Carabinieri
10/12 1575975420 Ruba 14 bottiglie di whisky, per scappare ne lancia 1 verso lo staff del negozio
10/12 1575961560 Manifestazione dei lavoratori ArcelorMittal a Roma
10/12 1575954000 La rivolta della mensa: lavoratori in piazza
09/12 1575904620 Tenta di rubare l'incasso di un distributore di benzina armato di un estintore
09/12 1575903840 Operazione ad alto impatto: 3360 persone e 2546 veicoli controllati
09/12 1575903060 Lo prendono a calci e pugni in volto per sottrargli il portafoglio e fuggire
09/12 1575896340 Controlli ad alto impatto alla stazione termini: 10114 persone controllate
09/12 1575890820 Cassonetti ed auto a fuoco: immediato intervento e più controlli della Polizia
09/12 1575889200 Il Centro Anziani Laurentina, con ben 2018 iscritti, apre le porte al Caffè
09/12 1575882000 Riserva Naturale di Decima Malafede, in consiglio regionale per l'approvazione
09/12 1575879600 Incendio a Mostacciano: intervengono i vigili del fuoco
09/12 1575876360 Blatte, sporcizia, cibo confezionato mal surgelato: chiusi due locali a Colombo
09/12 1575875880 Accese le luci di Spelacchio a piazza Venezia: in migliaia hanno partecipato
09/12 1575875520 Donna al volante non si ferma all'alt dei carabinieri, trovata con la cocaina
09/12 1575874800 Il Parco del Tintoretto torna ad essere una realtà
09/12 1575867600 La decisione definitiva sull'acquario di Roma
09/12 1575867600 Pres. commissione Cultura: “Cultura e Turismo per il rilancio di Roma”
08/12 1575820800 Ponte di Nona, la rotonda la “adotta” un commerciante
08/12 1575806400 “Falcognana non si piega”: No alla discarica
08/12 1575802800 Stadio della Roma, a rischio fallimento una società di Parnasi
08/12 1575795600 Via Siderno, consegnato il Centro Polifunzionale

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli