[X]
  [X]

La sindaca è assediata, ma appare forte

La Raggi non affonda, anzi torna a galla

Virginia raggi - "Salvini, dammi la felpa di Ministro degli Interni per un giorno e vado a sgomberare CasaPound"
Virginia raggi - "Salvini, dammi la felpa di Ministro degli Interni per un giorno e vado a sgomberare CasaPound"

Virginia Raggi galleggia, ma non affonda. Tra guai amministrativi e giudiziari che appaiono sempre più insormontabili. L'ultima fase politica della sindaca è stata costellata dai soliti problemi irrisolti: le fermate delle metro ferme, il caos rifiuti, l'affaire del nuovo stadio della Roma e due nuove questioni tutt'altro che irrilevanti: il malumore della giunta contro l'assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti, e l'ondata anti rom scatenata nelle borgate da attivisti di Casapound. Mentre all'orizzonte del Campidoglio continuano a farsi sempre più cupe le nubi nere causate dai soliti problemi giudiziari: i patteggiamenti preannunciati a mezzo stampa dai fedelissimi del costruttore, Luca Parnasi, l'imprenditore che dovrebbe costruire lo stadio della Roma a Tor di Valle; e il presidente del consiglio Marcello De Vito, suo ex fedelissimo, ancora in galera per corruzione in un altro filone della stessa vicenda, che non mostra nessuna volontà di dimettersi e anzi continua, da dietro le sbarre, a proclamare la sua innocenza e a pretendere di mantenere (il regolamento comunale glielo consente) il titolo di Presidente dell'Aula Giulio Cesare. Fatti che hanno fatto tentennare l'amministrazione senza però mai sfiorare la poltrona della prima cittadina, tanto che la Raggi ha chiesto con fermezza all'avvocatura del Campidoglio di costituirsi parte civile in tutti i procedimenti e chiedere i danni all'immagine di Roma Capitale: “Chi ha sbagliato, paghi senza sconti”. 

LA RAGGI PIÙ FORTE DELLE AVVERSITÀ
La mole di lavoro, se possibile, nel frattempo aumenta. Così, nella stanza dei bottoni del Campidoglio, alla sindaca tocca rinfrancare i fedelissimi e fare il muso duro con chi rema contro a partire proprio dall'affaire stadio: “Si va avanti e basta”. Nella Giunta, dove è ancora vacante la poltrona dell'assessore all'Ambiente, intanto cresce l'insofferenza al ferreo assessore al Bilancio che ha spinto lo stesso Lemmetti a scagliare la prima pietra, e come ha detto testualmente, a togliersi pure “un sassolino dalla scarpa”. L'occasione è arrivata qualche giorno fa mentre la giunta era in corso in Sala delle Bandiere: “Quando si presenta il rendiconto la giunta deve essere presente. Gli assessori avrebbero dovuto essere qui a spiegare alla città e ai consiglieri quel che è successo nel 2018. Ma sono solo”, mentre i colleghi avevano disertato appositamente l'appuntamento. Il riferimento polemico di Lemmetti era ai 380 milioni di euro che gli assessorati non sono riusciti a spendere perché non hanno portato a termine le procedure di gara in tempo utile. Ovvero, uno dei rilievi dell’Oref, l’organo che vigila sui conti capitolini, al consuntivo di Lemmetti. Che nell'occasione ha portato sul tavolo della stampa due obiettivi centrati dall'amministrazione: “Abbiamo portato il debito corrente del Comune di Roma da 1,3 miliardi a 940 milioni. Può non piacere nel contenuto ma lo stiamo riducendo, e abbiamo anche messo in sicurezza l’Atac”. 

LE BORDATE DI SALVINI CONTRO LA SINDACA
La Raggi, però, deve far fronte anche alle continue bordate del Ministro degli Interni Matteo Salvini: “Non critico più la sindaca di Roma, Virginia Raggi”, è stata l'ultima, “Da oggi dico che Roma è ordinata, la metropolitana funziona, le buche nelle strade non ci sono più e non si vedono nemmeno i topi. Tutto è tranquillo, tutto è perfetto, tutto è sicuro a Roma soprattutto in periferia”. Trovate pubblicitarie sbuffa la Raggi, secondo bene informati, pensate solo in vista delle prossime elezioni europee. “Salvini scredita Roma per coprire quello che è successo al suo sottosegretario ai trasporti Armando Siri indagato per corruzione”, ha attaccato la sindaca lanciando a sua volta frecciate: “Se invece di cambiarsi le felpe andasse a lavorare non farebbe danno. Se mi dà la felpa da ministro dell'Interno per un giorno intanto vado a sgomberare CasaPound. E' una delle prime cose che potrebbe fare”.

5STELLE: “VIRGINIA AL MASSIMO DELLO SPLENDORE”
“Virginia in questo momento è al suo massimo splendore” ha detto il senatore pentastellato Emanuele Dessì, “Ha dovuto rimmettere in piedi una macchina amministrativa distrutta da Mafia Capitale e adesso finalmente sta risolvendo i problemi come vediamo dalla partenza delle opere pubbliche, vedi il rifacimento strade, e soprattutto la sistemazione dei conti del Comune con l'uscita dal commissariamento ma anche delle partecipate, Ama e Atac in testa che finalmente torneranno a dare ai romani i servizi che meritano”. Giulio Pelonzi, capogruppo del Pd in Campidoglio la pensa diversamente e offre un suggerimento alla sindaca: “Una via ci sarebbe per far uscire Roma dal buio: dimissioni e subito”.

Adelaide Pierucci

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:06 1558512360 Estorsione aggravata da metodo mafioso, in manette un altro Casamonica
09:15 1558509300 Ostia ancora senza bagnini per le spiagge libere
08:50 1558507800 Mafia Capitale, per i giudici "Alemanno favorì Buzzi", il patron delle Coop
08:11 1558505460 San Lorenzo, Forza Nuova annuncia un sit-in per sabato in ricordo di Desirée
08:05 1558505100 Dopo 40 giorni, alla ciclabile di via Lemonia (VII Municipio) vengono le bolle
07:54 1558504440 Metro Flaminio, ferme le scale mobili. Si sale e scende a piedi con quelle fisse
07:43 1558503780 Alberi pericolanti in aumento, la denuncia dei Municipi: 50mila a rischio crollo
21/05 1558438260 120 ovuli (6mila dosi) 'nascosti' nello stomaco: arrestato un 24 enne nigeriano
21/05 1558429500 Musei Vaticani, promoters litigano per accaparrarsi clienti: 8 denunce per rissa
21/05 1558422840 Pusher 37enne nascondeva 25 panetti di hashish nelle cartelline portadocumenti
21/05 1558422540 Ristoratore ricettava biciclette elettriche rubate: denunciato dai Carabinieri
21/05 1558418880 Rapina a mano armata al distributore di benzina vicino la città giudiziaria
21/05 1558417620 Sgominata banda di 18 narcotrafficanti, l'operazione 'Re Mida' della Finanza
21/05 1558417200 Mafia Capitale: ex capo Gabinetto, Maurizio Venafro, condannato ad un anno
21/05 1558416720 Ncc, accese proteste davanti al Ministero, tensioni con Polizia e passanti
20/05 1558368000 Tragico incidente sulla via Ardeatina a Santa Palomba, morta una donna
20/05 1558363020 Internazionali di tennis, tre bagarini finiscono nei guai
20/05 1558356600 Titolare di una bar fa arrestare il suo stalker, arrestato dai Carabinieri
20/05 1558346340 Due topi d’appartamento sorpresi in flagrante dalla Polizia: arrestati entrambi 
20/05 1558342980 Torre Maura, figlio violento spara all'auto del padre con il fucile del nonno
20/05 1558336800 Ztl centro storico: slitta la chiusura alle 20,00. Pesa la 'crisi' dei trasporti
20/05 1558334580 Bersaglieri per le strade e piazze di Roma per festeggiare i 150 della Capitale
20/05 1558333200 Notte dei Musei 2019, 60mila cittadini 'invadono' la Capitale
20/05 1558332420 Tecnico-radiologo bacia la paziente con la forza: indagato per violenza sessuale
20/05 1558331760 Prelievi in banca con il bancomat del ciclista travolto sulla Tiburtina

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli