[X]
  [X]

Giunta Raggi con il fiato sospeso

Stadio della Roma, la Commissione Sport prende tempo sul 'pubblico interesse'

La Commissione sport della Capitale prende tempo e nel corso della incandescente seduta di ieri, lunedì 15 aprile, ha cominciato a valutare una richiesta molto importante per la tenuta della maggioranza grillina in aula Giulio Cesare e anche per il futuro dell'AS Roma a Tor di Valle. È stata discussa difatti la delibera proposta dai Consiglieri Grancio e Fassina. E' quella che recentemente è stata approvata in Municipio IX, il territorio interessato dal progetto dello "stadiofattobene". E prevede che il parere sulla pubblica utilità del progetto, venga annullata. Saranno cinque le commissione capitoline che valuteranno la richiesta di Grancio e Fassina, prima che venga poi discussa e votata in Aula Giulio Cesare. Ad aprire le danze nella mattinata di lunedì 15 aprile ha provveduto la Commissione Sport. Ed in quella sede, a sorpresa, l'ex grillina Cristina Grancio ha deciso di leggere alcuni stralci di un parere chiave. Si tratta di quello che, per primo, richiese Paolo Berdini all'avvocatura capitolina. Un parere, quello rilasciato da Andrea Magnanelli, che era stato secretato dalla Sindaca e che pochissimi consiglieri, in via riservata, hanno finora potuto leggere.

 

Il parere dell'avvocatura

"La scelta di realizzare un impianto del tutto nuovo in un'area non edificata richiede un'adeguata motivazione" ha letto Grancio in commissione. "In caso di mancata motivazione – è scritto nel parere dell'avvocatura che l'ex grillina ha letto in commissione Sport – l'intero procedimento si porrà a rischio annullamento nelle competenti sedi giuridiche. Nella deliberazione in esame e nello studio di fattibilita' la questione non viene minimamente trattata con evidenti violazioni degli obblighi di motivazione se non anche con violazione di legge".

 

Il rischio annullamento

Nel corso di un'intervista rilasciata a Romatoday, lo scorso venerdì 12 aprile, Cristina Grancio aveva anticipato quest'aspetto dell'avvocatura. "Bisogna giustificare la scelta di non aver individuato un posto in cui le infrastrutture sono già presenti. Nello studio di fattibilità dovevano spiegare per bene questa decisione". Invece, come ricordato in Commissione Sport, questo chiarimento non c'è stato. E di conseguenza, parafrasando il parere di Magnanelli, "l'intero provvedimento si porrà a rischio annullamento".

 

Leggi l'intervista completa a Cristina Grancio

Desecretare il parere

Ora si pone il problema di mettere tutti nelle condizioni di conoscere il parere dell'avvocatura capitolina. Secondo Grancio infatti "è dovere della maggioranza renderlo pubblico". Un avviso del quale si dichiara convinto anche il collega di Sinistra per Roma Stefano Fassina. "L'avvocatura non dovrebbe essere un organo al servizio della maggioranza – ha ricordato il consigliere capitolino - e non può entrare nella discussione politica di un'amministrazione".

 

L'indecisione dei grillini

Sul fronte della politica, per ora, si conosce solo il parere del Municipio IX. Centrodestra e centrosinistra con il supporto di una sola grillina e dell'ex pentastellato Mancuso, hanno votato a favore della delibera di Grancio e Fassina. Ma nel regolamento del Municipio IX le anstensioni, opzione in cui si sono tutti i grillini, non contano. In Campidoglio sì. Quindi occorre che, i pentastellati, decidano quale sia la scelta da fare. Senza pubblico interesse, che Grancio e Fassina chiedono di annullare in autotutela, niente stadio a Tor di Valle.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:06 1558512360 Estorsione aggravata da metodo mafioso, in manette un altro Casamonica
09:15 1558509300 Ostia ancora senza bagnini per le spiagge libere
08:50 1558507800 Mafia Capitale, per i giudici "Alemanno favorì Buzzi", il patron delle Coop
08:11 1558505460 San Lorenzo, Forza Nuova annuncia un sit-in per sabato in ricordo di Desirée
08:05 1558505100 Dopo 40 giorni, alla ciclabile di via Lemonia (VII Municipio) vengono le bolle
07:54 1558504440 Metro Flaminio, ferme le scale mobili. Si sale e scende a piedi con quelle fisse
07:43 1558503780 Alberi pericolanti in aumento, la denuncia dei Municipi: 50mila a rischio crollo
21/05 1558438260 120 ovuli (6mila dosi) 'nascosti' nello stomaco: arrestato un 24 enne nigeriano
21/05 1558429500 Musei Vaticani, promoters litigano per accaparrarsi clienti: 8 denunce per rissa
21/05 1558422840 Pusher 37enne nascondeva 25 panetti di hashish nelle cartelline portadocumenti
21/05 1558422540 Ristoratore ricettava biciclette elettriche rubate: denunciato dai Carabinieri
21/05 1558418880 Rapina a mano armata al distributore di benzina vicino la città giudiziaria
21/05 1558417620 Sgominata banda di 18 narcotrafficanti, l'operazione 'Re Mida' della Finanza
21/05 1558417200 Mafia Capitale: ex capo Gabinetto, Maurizio Venafro, condannato ad un anno
21/05 1558416720 Ncc, accese proteste davanti al Ministero, tensioni con Polizia e passanti
20/05 1558368000 Tragico incidente sulla via Ardeatina a Santa Palomba, morta una donna
20/05 1558363020 Internazionali di tennis, tre bagarini finiscono nei guai
20/05 1558356600 Titolare di una bar fa arrestare il suo stalker, arrestato dai Carabinieri
20/05 1558346340 Due topi d’appartamento sorpresi in flagrante dalla Polizia: arrestati entrambi 
20/05 1558342980 Torre Maura, figlio violento spara all'auto del padre con il fucile del nonno
20/05 1558336800 Ztl centro storico: slitta la chiusura alle 20,00. Pesa la 'crisi' dei trasporti
20/05 1558334580 Bersaglieri per le strade e piazze di Roma per festeggiare i 150 della Capitale
20/05 1558333200 Notte dei Musei 2019, 60mila cittadini 'invadono' la Capitale
20/05 1558332420 Tecnico-radiologo bacia la paziente con la forza: indagato per violenza sessuale
20/05 1558331760 Prelievi in banca con il bancomat del ciclista travolto sulla Tiburtina

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli