[X]
  [X]

Giunta Raggi con il fiato sospeso

Stadio della Roma, la Commissione Sport prende tempo sul 'pubblico interesse'

La Commissione sport della Capitale prende tempo e nel corso della incandescente seduta di ieri, lunedì 15 aprile, ha cominciato a valutare una richiesta molto importante per la tenuta della maggioranza grillina in aula Giulio Cesare e anche per il futuro dell'AS Roma a Tor di Valle. È stata discussa difatti la delibera proposta dai Consiglieri Grancio e Fassina. E' quella che recentemente è stata approvata in Municipio IX, il territorio interessato dal progetto dello "stadiofattobene". E prevede che il parere sulla pubblica utilità del progetto, venga annullata. Saranno cinque le commissione capitoline che valuteranno la richiesta di Grancio e Fassina, prima che venga poi discussa e votata in Aula Giulio Cesare. Ad aprire le danze nella mattinata di lunedì 15 aprile ha provveduto la Commissione Sport. Ed in quella sede, a sorpresa, l'ex grillina Cristina Grancio ha deciso di leggere alcuni stralci di un parere chiave. Si tratta di quello che, per primo, richiese Paolo Berdini all'avvocatura capitolina. Un parere, quello rilasciato da Andrea Magnanelli, che era stato secretato dalla Sindaca e che pochissimi consiglieri, in via riservata, hanno finora potuto leggere.

 

Il parere dell'avvocatura

"La scelta di realizzare un impianto del tutto nuovo in un'area non edificata richiede un'adeguata motivazione" ha letto Grancio in commissione. "In caso di mancata motivazione – è scritto nel parere dell'avvocatura che l'ex grillina ha letto in commissione Sport – l'intero procedimento si porrà a rischio annullamento nelle competenti sedi giuridiche. Nella deliberazione in esame e nello studio di fattibilita' la questione non viene minimamente trattata con evidenti violazioni degli obblighi di motivazione se non anche con violazione di legge".

 

Il rischio annullamento

Nel corso di un'intervista rilasciata a Romatoday, lo scorso venerdì 12 aprile, Cristina Grancio aveva anticipato quest'aspetto dell'avvocatura. "Bisogna giustificare la scelta di non aver individuato un posto in cui le infrastrutture sono già presenti. Nello studio di fattibilità dovevano spiegare per bene questa decisione". Invece, come ricordato in Commissione Sport, questo chiarimento non c'è stato. E di conseguenza, parafrasando il parere di Magnanelli, "l'intero provvedimento si porrà a rischio annullamento".

 

Leggi l'intervista completa a Cristina Grancio

Desecretare il parere

Ora si pone il problema di mettere tutti nelle condizioni di conoscere il parere dell'avvocatura capitolina. Secondo Grancio infatti "è dovere della maggioranza renderlo pubblico". Un avviso del quale si dichiara convinto anche il collega di Sinistra per Roma Stefano Fassina. "L'avvocatura non dovrebbe essere un organo al servizio della maggioranza – ha ricordato il consigliere capitolino - e non può entrare nella discussione politica di un'amministrazione".

 

L'indecisione dei grillini

Sul fronte della politica, per ora, si conosce solo il parere del Municipio IX. Centrodestra e centrosinistra con il supporto di una sola grillina e dell'ex pentastellato Mancuso, hanno votato a favore della delibera di Grancio e Fassina. Ma nel regolamento del Municipio IX le anstensioni, opzione in cui si sono tutti i grillini, non contano. In Campidoglio sì. Quindi occorre che, i pentastellati, decidano quale sia la scelta da fare. Senza pubblico interesse, che Grancio e Fassina chiedono di annullare in autotutela, niente stadio a Tor di Valle.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/08 1566058740 Scappa all'alt dei carabinieri: si schianta contro un'auto civetta della Polizia
17/08 1566039660 Dal Sud America a Roma con 62 ovuli di cocaina. Arrestata coppia di stranieri
17/08 1566039480 Rubano sul van di una turista francese: i carabinieri arrestano cinque persone
16/08 1565945400 Picchia l’anziana madre per ottenere i soldi per la cocaina: 51enne arrestato
16/08 1565945280 In casa nascondevano 17 kg di marijuana: tre persone arrestate
14/08 1565786760 Picchia la moglie in strada, fermato dai carabinieri: era l'ennesima violenza
14/08 1565786460 Col trucco della ruota bucata rubano zaino con 9000 euro e orologio prezioso
14/08 1565772420 Da oggi fino al 19 agosto metro A chiusa tra San Giovanni e Ottaviano
12/08 1565616660 Raggi teme che la crisi di Governo riverberi sui fondi per bus, metro e asfalto
12/08 1565592180 Campidoglio: dopo anni torna a zampillare la fontana di piazza della Repubblica
11/08 1565515440 Il caldo africano investe il Lazio: domenica bollente per molte città laziali
11/08 1565506380 Campidoglio, continua l'operazione 'Stradenuove': riasfaltata via Salaria
11/08 1565504280 Dopo San Lorenzo, tra il 12 e 13 agosto è atteso il picco di stelle cadenti
10/08 1565441040 Selfie con Salvini costa caro ad una 19enne: affittacamere le nega una stanza
10/08 1565439060 Sabaudia e Latina, massa di alghe sulle spiagge. Disagio per i bagnanti
10/08 1565429040 Marino, Santa Maria delle Mole: clona la 500 della moglie,identica ad una rubata
10/08 1565428740 Campidoglio, via alla valorizzazione del Foro Italico. Diventerà polo strategico
10/08 1565427720 In giro per Roma con una scatola di scarpe in cui nascondeva droga: arrestato
10/08 1565425080 Roma, emergenza rifiuti in vista. Raggi:"privati ci chiudono le porte in faccia"
09/08 1565336760 Meteo, nel Lazio ci aspetta un week end da favola: tanto caldo e afa contenuta
09/08 1565335680 288 pendolari pizzicati a buttare immondizia in maniera irregolare
09/08 1565335320 Rissa sulla Pontina con spranghe e bastoni per contendersi la postazione panini
09/08 1565334960 Capo ultrà ucciso nel parco, si segue la pista di un agguato dai clan
08/08 1565246040 Diabolik, ultrà laziale dei Castelli Romani, ucciso al parco: caccia al killer
07/08 1565170560 Saltafila e promoter abusivi a San Pietro: 2 denunce e 35 multe

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli