[X]
  [X]

Volley Femminile

Apriliane già promosse in A2

Serie B1,Girone D. La Giovolley Aprilia non si ferma più: con Modica 20^Vittoria

La Giò Volley Aprilia festeggia un’altra splendida vittoria, battendo in casa Modica e celebrando davanti al proprio pubblico la conquista della Serie A2. Per le ragazze di coach Gagliardi è la quinta vittoria consecutiva, la ventesima di questo strepitoso campionato.

Il Match – Tanto equilibrio nella fase iniziale del match, con le due squadre a stretto contatto per gran parte del primo set. Solo sul 14-14 la Giò Volley è riuscita a far breccia nella difesa avversaria, con due parziali importanti che hanno portato alla chiusura sul 25-17. Grande protagonista Roberta Borelli, che con i suoi 7 punti ha dato inizio alla sua prestazione monstre (16 punti in totale a fine match) che l’hanno portata alla terza premiazione stagionale come MVP. Anche nel secondo set le due squadre sono rimaste appaiate nella fase iniziale, con break e contro-break da una parte e dall’altra. Ma, come accaduto nel primo parziale, nella fase centrale sono state le ragazze del Presidente Claudio Malfatti a trovare la soluzione giusta per prendere il largo, passando dal 12-11 al 17-11 prima di chiudere con un perentorio 25-15. Ancora una volta è stata Borelli, opposto classe ’87, la miglior marcatrice del set, con altri 7 punti messi a referto. Da sottolineare in casa Giò Volley anche l’esordio di Sara Stagni, prodotto del vivaio entrata negli ultimi scambi del secondo set in battuta. Senza storie il terzo ed ultimo set, con le padrone di casa avanti sin dalle prime battute (6-1) e sempre in controllo. Il massimo vantaggio è stato registrato sul +8 (17-9), che la formazione apriliana ha mantenuto ed anche incrementato nel finale di gara (25-16 il punteggio finale).

Sala Stampa – Non era facile pronosticare una Giò Volley così concentrata e determinata anche dopo aver avuto la certezza matematica, con tre giornate di anticipo, della vittoria del campionato. La voglia e la determinazione viste in campo dimostrano, una volta di più, perché questa squadra è arrivata a conquistare il titolo e a giocarsi la Final Four di Coppa Italia, in programma tra pochi giorni: “Avevo chiesto alle ragazze di continuare a giocare come sanno – ha affermato a fine gara coach Nino Gagliardi – perché la squadra prima in classifica ha il dovere di continuare ad onorare il campionato. In secondo luogo, era importante preparare l’impegno della Coppa Italia con una prestazione che desse continuità all’intensità del nostro gioco. Oggi abbiamo fatto molto bene, sia sotto il profilo dell’attenzione che della qualità. È giusto ora goderci questo risultato, ma sappiamo che da lunedì ricomincerà il lavoro in palestra per avvicinarci all’importante appuntamento che ci attende. Sono molto contento per i risultati che abbiamo raggiunto in questa stagione, sia per questo splendido gruppo di ragazze sia per tutti i componenti dello staff e della società: la vittoria del campionato è il frutto del lavoro di tanta gente”. “Ora – ha concluso il tecnico – ci prepariamo ad affrontare quello che sarà il nostro percorso in Coppa Italia, competizione in cui incontreremo almeno altre due squadre che hanno già conquistato la promozione, ovvero Busto Arsizio e Macerata, mentre Vicenza sta ancora lottando nel Girone B. Saranno sfide complicate, ma noi andremo a giocarci le nostre carte fino all’ultimo punto, godendoci in pieno quello che ci siamo guadagnati con il nostro lavoro”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/11 1573923600 Funivia Casalotti-Battistini, l’iter del progetto va avanti
16/11 1573916400 Colle Mattia, parte il Progetto di Rigenerazione Urbana
16/11 1573905600 Ztl (zona a traffico limitato) più lunga di due ore: si parte a dicembre
16/11 1573902480 Smantellata una banda di albanesi specializzata in rapine in villa
16/11 1573902060 La Formato protesta criticità strutturali, accorpamento ed emergenza topi
16/11 1573894800 Labaro, iniziata la messa in sicurezza delle alberature del Parco
16/11 1573887600 Reinventiamo San Lorenzo, proposte fino al 24 novembre
16/11 1573880400 Mafia Capitale non c’è, i boss verso la libertà
15/11 1573837200 Sentiero Pasolini, i volontari “Andiamo avanti nonostante le difficoltà”
15/11 1573830000 Presidente Agnello: "Il Parco Federico Sacco sarà riconsegnato ai cittadini"
15/11 1573829400 Arrestati appartenenti clan Pelle e Pizzata per possesso di oltre 3Kg di cocaina
15/11 1573829220 Trovato con un borsone pieno di 100 mila euro in contanti
15/11 1573819200 La nuova area pedonale nel cuore di Talenti convince (a metà)
15/11 1573817100 Controlli anti droga a tappeto: 20enne fermato con un 1kg di droga
15/11 1573815600 Salvi (fino a Giugno) i 750 dipendenti del presidio sanitario Columbus
15/11 1573815600 Roma Metropolitane: avanti, ma a singhiozzo
15/11 1573814040 Ambulanza presa a sassate in un campo nomadi. Paura, ma nessun ferito
15/11 1573803000 Alessandro Fasciani arrestato dalla Polizia prima che potesse fuggire in Belize
15/11 1573801980 Stefano Cucchi, omicidio preterintenzionale. Condannati due carabinieri
15/11 1573801200 Presentato il progetto per completare il Parco C6
15/11 1573794000 Ignazio Marino: “La politica italiana non ha interesse per Roma!"
14/11 1573750800 La Presidente Lozzi:“Più presenza delle forze dell’ordine in VII Municipio”
14/11 1573743600 Area Sacra Largo Argentina, ultima fase di restauro della pavimentazione antica
14/11 1573736460 Rintracciato anziano affetto di Alzheimer, allontanatosi senza meta
14/11 1573732800 Quale sarà il futuro del parco Yitzhak Rabin, tra via Panama e Villa Ada?

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli