[X]
  [X]

Slitta per la terza volta

Processo stadio, i giudici rinviano (di nuovo)

Aprile sarà un mese cruciale per i colletti bianchi indagati e imputati nei due filoni dell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma. Il primo filone ha messo in difficoltà la difesa di Marcello De Vito, l'ex presidente dell'assemblea capitolina finito in carcere il 20 marzo scorso con l'accusa di corruzione. Il tribunale del Riesame ha respinto l'istanza di scarcerazione avanzata dai suoi legali e confermato per lui gli arresti nel carcere di Regina Coeli. Stessa decisione anche nei riguardi del suo legale, l'avvocato Camillo Mezzacapo, ex socio di studio di De Vito, ritenuto dai magistrati il braccio destro di De Vito negli affari paralleli alla politica. Restano ai domiciliari anche il commerciante di auto di lusso, Gianluca Bardelli, e l'architetto Fortunato Pititto, anche loro finiti in manette nell'ambito della stessa inchiesta. La pubblicazione delle motivazioni è attesa per fine mese. I primi due erano finiti in carcere, gli altri due ai domiciliari, con accuse che vanno, a seconda delle posizioni, dalla corruzione al traffico illecito di influenze.

PARNASI, ANCORA NIENTE PROCESSO
Dopo una serie estenuante di rinvii e tentennamenti, l'ultimo dei quali nel corso dell'udienza dell'8 aprile scorso, il prossimo 30 aprile dovrebbe finalmente svolgersi anche l'udienza preliminare in cui verrà presa la decisione relativa al rinvio a giudizio del potente costruttore romano Luca Parnasi, ex presidente della società Eurnova, l'imprenditore che ha ideato il progetto dell'impianto giallorosso dopo aver acquistato i terreni dell'ex ippodromo Tor di Valle e che - secondo gli inquirenti - pur di portare a termine la sua realizzazione, avrebbe corrotto politici e funzionari comunali con soldi e promesse di assunzioni. Avendo riconosciuto in diversi interrogatori la finalità di queste tangenti, Parnasi chiederà di patteggiare la pena – così hanno preannunciato i suio avvocati - e spuntare così una condanna più mite. Al momento, però, non è stato trovato un punto d'incontro con la Procura per la quantificazione della pena. Anche perché, tra l'altro, per legge dovrà versare al fondo statale della giustizia tanti soldi quanti sono quelli da lui ‘investiti’ in bustarelle. Senza tale accordo, infatti, la proposta di patteggiamento non potrà chiudersi. Se dovesse essere condannato a più di due anni, la sua carriera di imprenditore verrà fortemente ridimensionata: la misura del Daspo, voluta da M5S e introdotta con il nuovo ddl anti-corruzione, gli vieterà infatti di partecipare ad appalti con la pubblica amministrazione.

IL 'CASO' PALOZZI-CIVITA (E ALTRI 12)
Nella stessa udienza del 30 aprile, il giudice per l'indagine preliminare, Costantino De Robbio, deciderà se mandare a processo anche altre 14 persone, tra cui l'ex vicepresidente del Consiglio della Regione Lazio, Adriano Palozzi (Forza Italia), l'ex assessore ai rifiuti e urbanistica del Lazio e braccio destro del Governatore Zingaretti, Michele Civita (Pd), il consigliere comunale Davide Bordoni (Forza Italia), l'assessore allo Sport del X Municipio Giampaolo Gola (M5S), il funzionario del dipartimento Urbanistica del Comune, Daniele Leoni, l'ex capo di Gabinetto al Mibact, Claudio Santini (l'unico che si è presentato all'udienza dell'8 aprile), il soprintendente ai Beni culturali di Roma, Francesco Prosperetti e l'architetto, Paolo Desideri. Intanto Regione Lazio e Comune di Roma hanno formalizzato la richiesta di costituzione di parte civile nel procedimento, seguiti da Codacons, Cittadinanzattiva e il sindacato Asia-Usb. È stata rinviata a luglio, invece, la terza udienza del processo che vede imputati per corruzione Luca Lanzalone, ex presidente di Acea (tuttora ai domiciliari), e Fabio Serini, commissario straordinario dell'Ipa (l'ente previdenziale dei dipendenti comunali). Un rinvio lungo, dopo l'udienza del 4 aprile, per permettere ai periti, appena nominati, di lavorare sulle intercettazioni. Lanzalone era stato chiamato dalla Raggi, su segnalazione dei vertici del Movimento 5 Stelle, per risolvere i problemi connessi alla realizzazione dello stadio. Da qui l'appellativo di "mister Wolf" affibbiatogli da Parnasi. Nel processo potrebbero confluire anche le posizioni degli altri 15 indagati, se entro giugno si chiuderà l'udienza preliminare a loro carico. Sono state invece stralciate da questo primo filone le posizioni dell'ex assessore allo Sport, Daniele Frongia, per il quale la procura ha chiesto l'archiviazione e dell'ex presidente del gruppo consiliare M5S Paolo Ferrara, rimasto al vaglio della procura.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:28 1561469280 Metro Repubblica, è cominciato il collaudo per la riapertura attesa per le 17,00
13:33 1561462380 Santa Maria della Pietà: da ex manicomio a centro civico.La proposta della Raggi
13:11 1561461060 Corriere della droga arrestato: aveva 21 kg di marijuana nascosti in valigia
11:50 1561456200 Con mascherine anti-polvere rapinano la banca: rubati 50mila euro
10:19 1561450740 Rifiuti, i sindaci di Priverno e Aprilia chiederanno i danni al giro della SEP
09:31 1561447860 Cucciolo usato per chiedere l'elemosina: salvato e adottato da una vigilessa
09:28 1561447680 Rubano borsa con 4mila euro ad un viaggiatore statunitense, prese due straniere
09:23 1561447380 Ruba prodotti cosmetici da una farmacia alla stazione Tibertina, arrestata
09:21 1561447260 Muore per entrare al party abusivo alla Sapienza: si indaga per omicidio colposo
07:53 1561441980 Pontina chiusa per cercare il martello con cui è stata uccisa Elisa Ciotti
07:42 1561441320 Post terremoto, Campidoglio monitora 80 scuole. 2 asili chiusi nel XI Municipio
07:30 1561440600 Ama annuncia raccolte straordinarie di rifiuti, ma i cittadini si lamentano
24/06 1561387140 Tenta di uccidere la moglie gravemente malata con una coltellata, arrestato
24/06 1561384920 In manette Lady Profumo: rubava costosi profumi usando una borsa schermata
24/06 1561383960 Ama, Raggi incontra i sindacati e promette un rapido risanamento aziendale
24/06 1561382760 Controlli anti-abusivismo lungo il litorale di Ostia: 8000 prodotti sequestrati
24/06 1561378140 Niente stop alle botticelle, cavalli e carrozze continueranno a girare per Roma
24/06 1561376700 Raggi: "No" ad una nuova discarica al servizio della Capitale a Pian dell'Olmo
24/06 1561374600 Stretta sulla movida: 3 pusher arrestati e 10 multati per alcol fuori orario
24/06 1561369680 Aveva sequestrato la ex ragazza per tre giorni, arrestato 36enne romano
24/06 1561365060 Scossa di terremoto: la Città Metropolitana attiva le procedure di emergenza
24/06 1561363260 Post terremoto: Raggi dispone controlli approfonditi sulle scuole della Capitale
24/06 1561362780 Terremoto a est di Roma, riunione per verificare eventuali danni alle scuole
24/06 1561360080 Sciopero, bus a singhizzo. Chiuse le metro A e C. ZTL aperte fino a sera
24/06 1561359720 Il Papa a Casal Bertone:"siamo tutti chiamati in causa per aiutare i più deboli"

Sport


Inchieste
[+] Mostra altri articoli