[X]
  [X]

Nuova Assemblea dei Cittadini

Vallerano, monta la protesta sull’impianto di Rifiuti

un momento dell'Assemblea del 27 Marzo
un momento dell'Assemblea del 27 Marzo

Resta alta l’attenzione a Vallerano in merito al nuovo impianto di trattamento rifiuti di via Valleranello 273 che proprio in questi giorni sta iniziando progressivamente ad entrare in funzione. Argomento, questo, che è stato trattato nuovamente  il 27 Marzo scorso, nell’ennesima e partecipata Assemblea nella quale i cittadini sono tornati a porre l’accento sul fatto che l’area scelta per la sua realizzazione non sia assolutamente idonea per tutta una serie di motivi, come la strada di accesso dei camion troppo stretta, la prossimità alle abitazioni, l’eccessivo traffico di mezzi pesanti che si verrebbe a creare in tutta la zona, la vicinanza al fosso di Valleranello e a scuole, ospedali ed edifici pubblici.

L’interrogazione in Assemblea Capitolina –“Sull'impianto di trattamento rifiuti di Vallerano presentammo una mozione in Municipio ed una in Campidoglio, entrambe approvate e interrogazioni in regione e in Senato direttamente al ministro – hanno sottolineato gli esponenti di Fratelli D’Italia Andrea De Priamo, capogruppo in Campidoglio e i consiglieri del IX Municipio Maurizio Cuoci, Massimiliano De Juliis e Simone Sordini – ora vogliamo sapere cosa ha fatto, dopo il voto unanime di municipio e comune, la sindaca di Roma che guida anche la città metropolitana”. “Come annunciato in Assemblea ai residenti – proseguono – abbiamo presentato una nuova interrogazione in Assemblea capitolina per sapere perché non sia stata data attuazione dalla Raggi come previsto da regolamento alla mozione approvata. Fratelli D’Italia è l'unica forza politica che, pur non governando, ha portato questa vicenda all'interesse di tutti i livelli istituzionali. Se le istituzioni mostrano coerenza con gli indirizzi dati a sostegno della salute dei cittadini possiamo ancora raggiungere il risultato ed evitare l'attivazione di un impianto evidentemente non adatto ad una zona urbanizzata. Diversamente le forze politiche che governano regione e comune, ovvero Pd e grillini, dimostrerebbero di avere solo preso in giro i cittadini”.

Il progetto – Quando viaggerà a pieno regime, sarà una sorta di stazione logistica per la ricezione di rifiuti misti che verranno poi smistati e spediti nelle sedi preposte alla trasformazione e quello che sembra certo, fortunatamente, è che si tratterà di rifiuti non pericolosi come carta, cartone e plastica. L’impianto, costituito da un capannone di 870 mq ed una superficie esterna per lo stoccaggio di 2500 mq sarà in grado di trattare 78.000 tonnellate di rifiuti l’anno, con un limite giornaliero stimato in 260 tonnellate da movimentare con un numero massimo di 12 camion ogni ora, per un totale di 98 al giorno.

“Avviare subito nuove azioni” – “Da subito vanno avviate una serie di nuove azioni da porre in essere per contrastare un impianto che non doveva essere autorizzato in quel luogo – ha dichiarato invece il consigliere municipale del Partito Democratico Alessandro Lepidini –  bisogna far retrocedere le decisioni ingiuste. Nel corso dell'assemblea, per alcuni versi difficile, ho dato la mia disponibilità a sottoscrivere ogni eventuale azione anche in campo penale. Quest’impianto vede Vallerano in prima linea ma riguarda tutti i quartieri vicini, e sono tanti. Al via, quindi, il contrasto immediato e continuato”. Ho sempre trovato questa decisione inaccettabile – ha chiosato Lepidini – come  cittadino prima ancora che come amministratore. E oggi che quel progetto prende attuazione voglio continuare a contrastarlo perché pur avendo “tutti i timbri” a posto, la sostanza non cambia perché semplicemente è un impianto che non poteva e non doveva essere autorizzato là”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:18 1555661880 Dopo 300 anni risplende la meravigliosa Scala Santa
07:55 1555653300 Festa al bioparco di Roma: è nato un cucciolo di fenicottero rosa
07:51 1555653060 Cimitero del Verano, migliaia di dosi nascoste nei loculi
07:45 1555652700 Inutilizzabili i 70 bus israeliani affittati da Atac, sono euro 5 non 6
07:23 1555651380 L'ex Ad di Ama Bagnacani: "Pressioni da Raggi per modificare il bilancio".
18/04 1555593720 Turismo, è on line il nuovo sito di Roma Capitale
18/04 1555590900 Patto per la sicurezza: Zingaretti e Raggi raggiungono l'accordo
18/04 1555587900 Sversamento olio in fogna, l'Ama sospende 4 operatori ecologici
18/04 1555578900 Noel Gallagher, Motta e Carl Brave tra gli ospiti del concerto del Primo Maggio
18/04 1555575480 Dimore Storiche del Lazio aperte gratis dal 25 al 28 aprile: tutte le info
18/04 1555573500 Tutti i ‘pezzi’ persi dalla sindaca Raggi nella Capitale
18/04 1555569420 Caso Cucchi, presunti depistaggi. La Procura chiede il processo di 8 carabinieri
18/04 1555567260 Arriva il Piano Raggi: 'green zone' a traffico limitato per le feste di Pasqua
18/04 1555566780 21 stazioni della metropolitana con le scale mobili fuori uso
18/04 1555566240 Esercito, Polizia e Carabinieri sorveglieranno gli impianti a rifiuti di Roma
17/04 1555508880 Mauro Buschini è il nuovo Presidente del Consiglio regionale
17/04 1555486200 Trigoria, E' Scomparso Nerone: "Aiutateci a ritrovarlo!" Avvistato a Nettuno
17/04 1555483800 Il Piano di Tutela delle Acque del Lazio fa... acqua: i politici grandi assenti
17/04 1555479600 Mafia a Roma, mentirono ai giudici: in 13 a processo per falsa testimonianza
17/04 1555479120 Ztl del Tridente, residenti e commercianti scrivono alla sindaca Raggi
16/04 1555393500 Un miliardo di € nel fondo per le imprese innovative (startup), chance per Roma
16/04 1555393080 Stadio della Roma, la Commissione Sport prende tempo sul 'pubblico interesse'
15/04 1555344060 Polstrada: le postazioni del telelaser di questa settimana nel Lazio
15/04 1555319520 PuliAmo Mezzocammino, successo per la 5^Edizione
15/04 1555318680 Castel di Decima, l’Autobus che non c’è

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli